Meteo: temperature in picchiata e gelo siberiano

L’inverno si sta svegliando. Colpa dell’aria gelida che sta per scendere dalla Russia.

L’inverno si sta svegliando. Colpa dell’aria gelida che sta per scendere dalla Russia e che porterà le temperature a livelli molto bassi, pari allo zero o anche meno, causando gelate in pianura e nevicate a quote collinari, ma anche lungo la costa adriatica.

In alcune zone d’Italia il maltempo si sta già facendo sentire. Nevica lungo l’arco alpino, specie a Nord Ovest. Nevicate sono attese anche sull’Appennino centrale sopra i 500 metri e domani a quite anche più basse.

Persino a Roma sono già scesi i primi fiocchi di neve.

Ma sono soprattutto le regioni del Sud a essere coinvolte dall’azione del maltempo. Piove – o grandina – in Sicilia, Campania, Calabria, Basilicata e Puglia.

L’aria siberiana colpirà tutta Europa e non soltanto l’Italia. E sarà così fino alla fine di febbraio.

Meteo: temperature in picchiata e gelo siberiano