Meteo: una nuova terribile perturbazione in arrivo

Una nuova perturbazione di origine atlantica sta per abbattersi sull’Italia

Una nuova perturbazione di origine atlantica sta per abbattersi sull’Italia. Porterà piogge al Nord e sulle regioni centrali tirreniche addirittura fino giù in Campania.

Almeno in una prima fase, però, non avremo maltempo diffuso sull’Italia, ma soltanto una spiccata instabilità che porterà rovesci intermittenti, anche localmente, a carattere moderato e isolati, scrive 3B Meteo. Poi, però, il tempo tenderà a peggiorare ulteriormente.

Le precipitazioni a carattere di rovescio si concentreranno soprattutto tra Piemonte, alta Lombardia e Liguria, in estensione verso il Friuli Venezia Giulia.

Sulle Alpi, però, continuerà a scendere la neve a partire dai 1500 metri, e a Nord-Ovest a quote più basse, dai 1200 metri. Nevicherà anche sull’Appennino tra i 1600 e i 1800 metri di altitudine.
Temporali sulla Sicilia, la Sardegna e sulle regioni tirreniche. Anche le temperature saranno in lieve calo da Ovest.

Ma cosa accadrà nel weekend? Nulla di buono, diciamolo. Sabato presenterà condizioni di maltempo al Nord, specie al Nord-Ovest e sulla Sardegna, con piogge e temporali in estensione graduale verso la Sicilia. Sono attesi fenomeni di forte intensità sulla Liguria e il Piemonte. Ancora neve abbondante sulle Alpi occidentali oltre 1100-1300 metri.

Per domenica il maltempo riguarderà soprattutto le regioni meridionali, in particolare la fascia ionica con piogge e temporali anche forti e le temperature scenderanno. Il meteo resterà instabile comunque anche al Nord, ma con fenomeni in graduale attenuazione a partire dalle Alpi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meteo: una nuova terribile perturbazione in arrivo