PROMO

A Natale torna la pioggia, ma senza il gelo

Dopo questo inizio di giornata gelido ci attende quindi un pomeriggio meno freddo di ieri, e con un tempo discreto.

Mario Giuliacci Esperto di meteorologia

Si avvicina il lungo fine settimana natalizio e piano piano, a cominciare da oggi, il clima andrà addolcendosi, con temperature in lento e graduale rialzo. Come confermano i meteorologi di www.meteogiuliacci.it.

Dopo questo inizio di giornata gelido ci attende quindi un pomeriggio meno freddo di ieri, e con un tempo discreto: al Nord il tempo sarà soleggiato, mentre le nuvole che insisteranno al Centrosud spartiranno il cielo con il sole, senza rendere necessario l’ombrello.

Nell’ultima parte della settimana, tra domani e domenica, il sole guadagnerà progressivamente terreno e in tutta Italia si potrà fare a meno dell’ombrello, per di più con temperature che, in progressivo aumento, finiranno per scivolare su valori superiori alle medie stagionali.

Insomma, nel fine settimana vedremo poche nuvole, non verremo bagnati dalla pioggia e soffriremo poco freddo. Le cose però cambieranno nuovamente proprio con l’arrivo del Natale, quando una debole perturbazione si affaccerà sul nostro Paese, riportando le nuvole su molte regioni e un po’ di piogge al Nordovest.

Mancherà però il gelo, perché la perturbazione spingerà sull’Italia venti relativamente miti: le nevicate quindi saranno poche e imbiancheranno solo le Alpi a quote piuttosto elevate.

Situazione simile a Santo Stefano, con cielo in generale nuvolosi, piogge sparse su regioni settentrionali e Toscana, poco freddo e neve (poca) confinata alle zone alpine. Le correnti gelide molto probabilmente si terranno lontane dall’Italia nella parte centrale della prossima settimana, tra mercoledì 27 e giovedì 28, mentre è possibile l’irruzione di correnti artiche e un nuovo brusco calo delle temperature proprio negli ultimi giorni del 2017.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

A Natale torna la pioggia, ma senza il gelo