Meteo: l’alta pressione è di nuovo sulla Penisola, ma dal weekend tornerà il maltempo

Previsioni live. Breve tregua prima di un nuovo peggioramento, soprattutto al Centrosud. Aggiornamenti meteo in tempo reale

Mario Giuliacci

Mario Giuliacci Esperto di meteorologia

La tregua sarà breve perché nel fine settimana il quadro meteorologico peggiorerà nuovamente per l’arrivo di una perturbazione Atlantica. Il vortice ciclonico entrerà nel vivo nella giornata di sabato, in particolare sulle regioni centro meridionali. Sono attese precipitazioni anche di forte intensità sul versante ionico, Sardegna, settori tirrenici meridionali e Sicilia, ove non saranno oltretutto esclusi considerevoli contrasti atmosferici.

Ma andiamo con ordine: la depressione giunta nello scorso weekend, responsabile dell’instabilità a tratti invernale sul Centro-Sud, si va definitivamente allontanando dalla nostra Penisola verso l’Egeo. Il vortice ha però lasciato in eredità un flusso di correnti dai quadranti nord orientali che hanno raggiunto il culmine in queste ore, prima di un graduale addolcimento delle temperature portata dall’estensione dell’alta pressione.

Residue precipitazioni possibili sulle aree centro-meridionali adriatiche e soprattutto il Sud, interessando in particolare la Calabria ove nelle ultime ore non sono addirittura mancate locali esondazioni dei corsi d’acqua nella zona di Gioia Tauro.

Maltempo anche in Puglia, con fenomeni sulle Murge e sul Salento; deboli nevicate hanno imbiancato la dorsale appenninica dai 1000 metri di quota tra Abruzzo e Molise. Locali piovaschi in rapido assorbimento sull’area dello Stretto e sulla parte settentrionale della Sicilia, fino al palermitano.

Un contesto comunque in sensibile miglioramento con un graduale rialzo termico ad iniziare dai settori occidentali, già raggiunti dalla circolazione atlantica più mite ed umida.

Però come ci conferma il nostro meteorologo Andrea Tura, di www.meteogiuliacci.it, l’esaurimento della sostenuta ventilazione garantirà anche una flessione delle temperature, specie nei valori minimi, con il ritorno delle gelate fino in pianura sui settori settentrionali.

Un raffreddamento nel complesso contenuto che tenderà ad addolcirsi durante le prossime ore a partire dalle regioni di ponente per via della rimonta anticiclonica che convoglierà aria più mite sul banco del Mediterraneo.

La fase di bel tempo, come accennato, avrà però vita breve, perché l’alta pressione che riporterà l’egemonia sul Paese sarà semplicemente attivata dal richiamo della saccatura atlantica in approfondimento sul comparto occidentale europeo, saccatura che porterà un vivace gusto del tempo tra sabato e domenica dapprima sul Nord-Ovest, Sardegna e settori Tirrenici centro settentrionali, con le prime piogge e nuove nevicate a quote basse sul Piemonte.

Il maltempo coinvolgerà però direttamente il Centro-Sud, ove non mancheranno forti contrasti che potrebbero innescare fenomeni a tratti violenti sulle estreme regioni meridionali.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meteo: l’alta pressione è di nuovo sulla Penisola, ma dal weekend t...