Meteo: Caldo in intensificazione, ma attenzione ai temporali

Previsioni live. Caldo e afa in netto aumento con locali infiltrazioni in alta quota. Aggiornamenti meteo in tempo reale

Mario Giuliacci

Mario Giuliacci Esperto di meteorologia

L’alta pressione subtropicale in arrivo dal cuore del continente africano raggiungerà i massimi in settimana, con caldo ed afa in ulteriore netto aumento su tutto il bacino del Mediterraneo.

Non si tratterà di una protezione completa, perché come ci ricorda in nostro meteorologo di MeteoGiuliacci.it, Andrea Tura, permarranno locali infiltrazioni fresche in quota, che attiveranno i classici temporali ad evoluzione diurna estivi sui rilievi più alti dell’arco alpino e della dorsale appenninica, in possibile estensione alle zone limitrofe pianeggianti.

Si tratta dell’ondata di caldo più importante in termini di durata e di entità, finora avvenuta, dell’estate. L’obiettivo primario del vasto anticiclone non sarà però l’Italia, ma si concentrerà maggiormente sulla Penisola Iberica e sulla Francia, questa caratteristica lascerà leggermente scoperti i settori adriatici e le regioni meridionali a correnti più fresche in arrivo dai Balcani. Proprio su queste aree l’instabilità pomeridiana potrebbe essere più insistente con sviluppo di nubi convettive e brevi rovesci, ma generalmente localizzata durante le ore più calde della giornata.

Nei primi giorni della settimana le massime più elevate si registreranno quindi sulle regioni settentrionali, Sardegna e litorali del medio-alto Tirreno, ove si avranno punte fino a 36/37 gradi sulle pianure ed aree vallive interne; l’umidità farà inoltre accrescere l’afa fino a livelli opprimenti.

Con il passare dei giorni l’anticiclone africano rafforzerà il proprio dominio su tutto il Mediterraneo, in modo incontrastato fino al primo weekend d’agosto, inasprendo la calura anche sulle regioni del Mezzogiorno. I valori massimi raggiungeranno facilmente i 37-38 gradi lungo tutta la Penisola e gli alti tassi di umidità ci faranno percepire temperature localmente oltre i 40 gradi.

Mario Giuliacci Esperto di meteorologia Laureato in Fisica. Dal 1969 al 1990 Ufficiale Svz meteo A.M.. Dal 1986 al 2010 Docente Fisica Atmosfera Università Milano. Dal 1995 al 2010 Direttore Centro Epson Meteo e Meteorologo Ch5. Direttore del sito meteogiuliacci.it e autore molte opere di Meteorologia.

Meteo: Caldo in intensificazione, ma attenzione ai temporali