Lo dice Giuliacci: lunedì 19 febbraio torna a farsi sentire l’inverno

Previsioni meteo del 19/02/2018 aggiornate in tempo reale dal col. Mario Giuliacci: pioggia e freddo si abbattono sull'Italia, con neve sugli Appennini.

Mario Giuliacci

Mario Giuliacci Esperto di meteorologia

In questa prima parte della settimana ci attendono soprattutto pioggia, freddo e neve, perché un centro di bassa pressione insisterà sull’Italia e richiamerà sulla nostra Penisola delle correnti molto fredde di origine polare. Lo conferma, da www.meteogiuliacci.it, il meteorologo Andrea Tura, che spiega come oggi la giornata sarà nuvolosa e piovosa in gran parte del Centrosud e, almeno al mattino, qualche pioggia bagnerà anche il Nordest, e in particolare l’Emilia e la Romagna.

A causa delle correnti fredde che stanno raggiungendo l’Italia, anche la neve scenderà via via a quote sempre più basse: ci attendono quindi nevicate fino a quote collinari sull’Appennino Tosco-Emiliano e in generale al di sopra di 700-1200 metri sull’Appennino Centrale, mentre al Sud almeno per la giornata odierna i venti freddi non riusciranno a sfondare e quindi anche la neve rimarrà confinata alle vette più alte.

Domani, martedì, le temperature però caleranno anche al Sud dove i fiocchi di neve si spingeranno quindi a quote decisamente più basse. Sarà quindi un martedì ancora in generale nuvoloso, con la pioggia che bagnerà soprattutto le regioni adriatiche, il Sud e le Isole. La neve invece scenderà fino a quote collinari sull’Appennino Marchigiano, oltre i 500-1000 metri sulle montagne di Abruzzo, Molise e Lazio, mentre sull’Appennino Meridionale, in Sicilia e Sardegna le montagne verranno imbiancate al di sopra dei 1000-1300 metri.

Mario Giuliacci Esperto di meteorologia Laureato in Fisica. Dal 1969 al 1990 Ufficiale Svz meteo A.M.. Dal 1986 al 2010 Docente Fisica Atmosfera Università Milano. Dal 1995 al 2010 Direttore Centro Epson Meteo e Meteorologo Ch5. Direttore del sito meteogiuliacci.it e autore molte opere di Meteorologia.

Lo dice Giuliacci: lunedì 19 febbraio torna a farsi sentire l’...