Lo dice Giuliacci: giovedì 1 marzo, il giorno della neve

Previsioni dell'1/03/2018, aggiornate in tempo reale dal col. Mario Giuliacci: neve in tutto il centro-nord, pioggia con temperature primaverili al sud.

Mario Giuliacci

Mario Giuliacci Esperto di meteorologia

Una nuova perturbazione ha raggiunto l’Italia ed è accompagnata da correnti miti e umide che entro la fine della settimana spazzeranno via da tutta Italia il gelo artico. Nella giornata odierna, però, il freddo in alcune zone del paese sarà ancora intenso e sarà pure accompagnato dalla neve. Come ci spiega il meteorologo Andrea Tura, di www.meteogiuliacci.it, nelle prossime ore nevicherà praticamente su tutto il Nord Italia, comprese tante importanti città come Torino, Milano, Bologna, Genova e Venezia.

La neve si spingerà anche sulle regioni centrali, con i fiocchi che in Toscana, Umbria e Marche arriveranno fino in pianura e lungo le coste, anche se già a metà giornata dovranno lasciare il posto alla pioggia: i tiepidi venti sciroccali portati dalla perturbazione, infatti, faranno salire rapidamente le temperature, portandosi via il freddo intenso delle ultime ore.

Anche le regioni meridionali vivranno una giornata di maltempo, ma dal sapore decisamente meno invernale: le piogge che bagneranno qua e là molte zone del Sud saranno infatti accompagnate da temperature in deciso aumento, nel pomeriggio praticamente dappertutto superiori a 10 gradi, con punte addirittura di 19-20 gradi in Sicilia.

Anche nella giornata di domani l’ombrello tornerà utile in molte zone d’Italia, con la pioggia che da nord a sud bagnerà gran parte del Paese. La neve invece si concentrerà più che altro al Nord, con i fiocchi che imbiancheranno ancora le Alpi e l’Appennino fino a quote molto basse, e non si possono escludere qua e là degli sconfinamenti sulle vicine zone di pianura, specie in Piemonte ed Emilia.

Lo dice Giuliacci: giovedì 1 marzo, il giorno della neve