PROMO

Italia presa di mira dall’inverno

Aria gelida proveniente direttamente dal Circolo Polare e la neve imbiancherà Torino, Milano, Parma e Verona

Mario Giuliacci

Mario Giuliacci Esperto di meteorologia

L’ultima parte della settimana avrà caratteristiche decisamente invernali. A confermarlo sono i meteorologi di www.meteogiuliacci.it, che prevedono per il nostro Paese temperature in ulteriore calo e nevicate fino a quote molto basse.

In particolare la perturbazione in transito sull’Italia in questa giornata di giovedì porterà ancora delle piogge su molte zone del Centrosud, più intense e insistenti sulle regioni meridionali, con delle nevicate sull’Appennino Centrale al di sopra di 1000-1200 metri, ma con possibili sconfinamenti anche a quote più basse sui rilievi di Toscana e Marche.

Poi domani sull’Italia farà irruzione un nucleo di aria gelida proveniente direttamente dal Circolo Polare Artico e la neve diventerà la vera protagonista della situazione meteo.

Tra venerdì e sabato infatti le temperature caleranno in tutta Italia, scendendo su valori tipici di inverno inoltrato e in molte zone del Nord i fiocchi si spingeranno fino a quote di pianura: in particolare domani, venerdì, nevicherà su gran parte di Piemonte, Lombardia, Emilia occidentale ed entroterra ligure, ma non si possono escludere incursioni dei fiocchi di neve anche su alcuni settori della pianura veneta e dell’Emilia orientale: insomma, la neve imbiancherà diverse importanti città, tra cui anche Torino, Milano, Parma e Verona, mentre per altre, come ad esempio Bologna, è più probabile che i fiocchi cadano misti alla pioggia.

Altre nevicate a quote di pianura sono attese nella giornata di sabato, anche se per lo più confinate al Piemonte e alla parte occidentale della Lombardia. Il Centrosud e le isole invece dovranno fare i conti con la pioggia che domani cadrà insistente e a tratti intensa all’estremo Sud e in Sardegna e sabato soprattutto  sulle regioni del versante tirrenico, mentre la neve rimarrà confinata alle zone appenniniche e alle montagne della Sardegna.

Italia presa di mira dall’inverno