Meteo: mentre in Grecia vanno al mare, qui si gela

Un'insolita ondata di caldo ha investito la Grecia, mentre in Italia la settimana è iniziata all'insegna del freddo e dell'instabilità

Chi se ne importa del lockdown quando ci sono 28°C e si può già andare in spiaggia? Accade in Grecia, dove nelle ultime ore le temperature hanno raggiunto livelli estivi. Un’insolita ondata di caldo ha investito la Grecia in questi giorni portando molte persone a riversarsi sulle spiagge e nei parchi. Anche se è gennaio, lì sembra di essere a giugno.

La temperatura record è stata registrata a Sud di Creta, con ben 28,3° C a mezzogiorno, la più alta del mese di gennaio da 50 anni. Ma anche nella Capitale Atene non è stata da meno: il termometro ha segnato i 22°C e in moltissimi hanno trascorso il weekend al mare.

E in Italia? Nulla di tutto ciò. Anzi. La settimana è iniziata all’insegna del freddo e dell’instabilità. Un fronte freddo è in discesa dal Nord Europa e punterà sulle Alpi, anche se dovrà fare i conti con un tentativo di rimonta dell’alta pressione in espansione dall’Europa Sud-occidentale, con alcune nevicate ancora sui settori alpini di confine.

Fino a metà settimana la situazione si manterrà pressoché immutata, con un flusso di correnti Nord-occidentali e piogge in Sicilia e Calabria e qualche fenomeno isolato anche sulla Campania e la Puglia, ma sul resto del meridione si avranno anche alcune schiarite.

Temporanea stabilità, invece, al Centro-Nord, ma con nuvolosità sparsa sul versante adriatico e aumento di nubi sulle regioni settentrionali. Qui la tendenza è verso un peggioramento sui confini alpini per l‘avvicinamento del fronte freddo con qualche nevicata sui confini franco-svizzeri a partire dagli 800-1000 metri di quota.

Per i prossimi giorni, dunque, soleggiato al Nord e tempo stabile anche sulle regioni centrali, seppur con qualche nube sparsa e un po’ di variabilità sulla Sardegna, dove non mancherà qualche isolato piovasco sul versante occidentale. Variabilità anche al Sud, ma con fenomeni sporadici e limitati prevalentemente alla bassa Calabria tirrenica e al Nord della Sicilia. Le temperature registreranno un lieve aumento, che sarà più apprezzabile al Nord-Ovest rispetto al resto d’Italia.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meteo: mentre in Grecia vanno al mare, qui si gela