Meteo: forte perturbazione e neve sulle Alpi

È tornata la neve copiosa sull’arco alpino sopra i mille metri e nel weekend sarà anche peggio

È tornata la neve copiosa sull’arco alpino. L’avevano annunciata i meteorologi e, puntualmente, le cime dei monti sopra i mille metri si sono imbiancate.

Fino a un metro di neve in poche ore, con conseguenti disagi causati da strade chiuse, linee ferroviarie interrotte (come la tratta Domodossola – Svizzera), da black-out elettrici e da valanghe.

Per le prossime ore dobbiamo attenderci ancora maltempo, dapprima solo al Nord, con piogge e rovesci anche di forte intensità, poi anche al Centro-Sud, dove sono attesi persino dei nubifragi tra Toscana, Umbria e Lazio. Temporali anche in Sardegna.

Al Sud il peggioramento arriverà ovunque, dalla Sicilia alla Campania e alla Calabria, con temporali diffusi.

Brutto tempo anche nel weekend, dove potrebbe nevicare anche a quote più basse (dagli 800 metri), mentre pioverà su tutto il resto della Penisola.

Si assisterà a una breve tregua sabato al Nord, ma già da domenica una nuova perturbazione attraverserà l’Italia da Ovest verso Est, portando piogge sparse su gran parte dello Stivale, ma in particolare al Centro-Sud e sulle isole, dove si potranno avere ancora dei forti temporali.

Meteo: forte perturbazione e neve sulle Alpi