Meteo: esplode l’estate con punte fino a 35°C

L'estate è tornata, con l'anticiclone che, dall'entroterra del Nord Africa, si è diffuso rapidamente verso le nostre regioni

L’estate è tornata, con l’anticiclone che, dall’entroterra del Nord Africa, si è diffuso rapidamente verso le nostre regioni.

Masse d’aria calda, cariche altresì di umidità, hanno attraversato il Mediterraneo per raggiungere l’Italia.
L’umidità è responsabile di foschie mattutine che si sono formate sulle principali pianure ma anche dell’afa che sta caratterizzando queste giornate di metà settembre.

Il giorno in cui si toccherà il picco del caldo fuori stagione sarà mercoledì, quando si potranno raggiungere temperature fino a 35°C se non oltre.

Il caldo toccherà il suo apice con i 36°C previsti di Firenze, ma Roma e Bologna non saranno da meno con i loro 34°C.

L’alta pressione tenderà poi a subire un momentaneo indebolimento, a causa della coda di una perturbazione che, da giovedì, lambirà la nostra Penisola portando anche un calo delle temperature.

Da metà settimana, infatti, è prevista un’accentuazione dell’instabilità al Nord, in particolare su Alpi, Piemonte, Lombardia, Sardegna e Liguria, con piogge e temporali che poi raggiungeranno anche l’Emilia, la Toscana, il Lazio e l’Umbria.

L’instabilità si protrarrà fino al weekend. In particolare sabato sarà brutto soprattutto sui rilievi, mentre domenica sarà una giornata più soleggiata con un nuovo aumento termico.

Meteo: esplode l’estate con punte fino a 35°C