Meteo: da caldo primaverile a freddo invernale

Entro il weekend ci sarà un anticipo d'estate, soprattutto al Sud, ma nel fine settimana assisteremo a un drastico calo termico

Le condizioni meteo sull’Italia hanno subìto un miglioramento negli ultimi giorni grazie a un’area di alta pressione di origine nordafricana che, per le prossime 48 ore, porterà ancora un caldo anomalo.

Entro il weekend ci sarà infatti un anticipo d’estate, soprattutto al Sud, con temperature massime fino a 27°C. Clima molto mite e aria umida salirà dal Nord Africa facendo schizzare i termometri sopra i 20°C anche su altre regioni meridionali, valori notevolmente superiori alle medie stagionali.

Sarà molto mite anche al Centro Italia, soprattutto sul versante adriatico e sul Lazio. Le regioni del Nord, invece, saranno coperte da nuvole dovute alla forte umidità. Le nubi limiteranno l’aumento delle temperature che raggiungeranno al massimo 18°C, che comunque non sono pochi per il mese di marzo.

L’apice dell’ondata di caldo si toccherà venerdì, con la colonnina di mercurio che salirà anche di dieci gradi, specie al Sud.

Nel fine settimana, però, assisteremo a un drastico calo termico che sfocerà in un radicale cambiamento la settimana prossima. Una debole perturbazione, infatti, interesserà il Centro-Nord, con piogge sparse e addirittura nevicate sull’arco alpino. Il passaggio di questa corrente causerà un crollo delle temperature che torneranno in linea con le medie del periodo, anche al Sud.

E sarà così per tutta la settimana entrante. Aria fredda entrerà sull’Italia causando un generale calo termico e il ritorno della neve anche a basse quote, soprattutto al Nord e sulla dorsale appenninica.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meteo: da caldo primaverile a freddo invernale