Meteo: la breve tregua dal maltempo dura poco

La corrente polare che è scesa dalla Groenlandia ha già raggiunto tutto il Mediterraneo centro-occidentale dando origine a un ciclone mediterraneo

La corrente polare che è scesa dalla Groenlandia ha già raggiunto tutto il Mediterraneo centro-occidentale dando origine a un ciclone mediterraneo.

Le forti nevicate hanno già interessato il basso Piemonte, l’Appennino settentrionale, l’entroterra ligure e fin sulla costa.

Nelle prossime ore, il maltempo si concentrerà soprattutto lungo le coste adriatiche, al Sud Italia e sulle isole.
Si tratterà di fenomeni per lo più a carattere temporalesco che colpiranno la Sicilia, la Calabria, la Basilicata e la Puglia.

Ma ci sarà ancora tanta neve sull’Appennino centro-meridionale, a partire dai 500 metri, e pure in Sicilia, dove i fiocchi sono attesi a Caltanissetta e a Ragusa), e in Sardegna, a quote più basse.

Potrebbe nevicare anche in pianura in Emilia Romagna, e ancora in Piemonte e nell’entroterra ligure.

In previsione del weekend il tempo dovrebbe migliorare e le temperature rialzarsi, specie al Nord. Salvo lungo la dorsale appenninica dove, invece, nevicherà ancora un po’ a quote basse, in particolare nelle Marche e in Abruzzo.

La tregua tuttavia durerà poco. Già da domenica, infatti, è in arrivo un nuovo impulso di aria artica dalla Scandinavia. Il meteo tenderà a peggiorare anche al Nord e sul versante tirrenico. Piogge miste a neve sull’Arco alpino, in Lombardia e nel Triveneto, fino in pianura. Salvo che non cambi qualcosa nei prossimi giorni.

Meteo: la breve tregua dal maltempo dura poco