Meteo: agosto ballerino, tra pertubazioni e anticiclone africano

La settimana che è appena iniziata vedrà l'anticiclone Nord africano tornare sull'Italia. Ma come sarà il mese di agosto?

La settimana che è appena iniziata vedrà l’anticiclone Nord africano tornare su tutta l’Europa centro-meridionale e sul Mediterraneo centrale, e quindi sull’Italia.

Ancora un po’ di variabilità è prevista per i primi giorni, con formazione di temporali di calore specie sulle zone montuose, con eventuali sconfinamenti sulla Val Padana.

La perturbazione atlantica sull’Italia sarà comunque in grado di provocare temporali sulle zone alpine e prealpine nella seconda parte della settimana, con possibile coinvolgimento anche della Pianura Padana, specie delle zone a Nord del Po. Condizioni anticicloniche, invece, sul resto d’Italia, con tempo più stabile e clima estivo, senza eccessi di calore.

Cieli sereni sul Centro Italia, salvo per qualche locale piovasco sull’Appennino e sulla bassa Toscana. Temperature in lieve rialzo, con massime tra 27 e 31°C.
Al Sud, invece, sono attesi alcuni isolati temporali pomeridiani sul Gargano, il Salento e le zone interne appenniniche, Anche qui le temperature tocheranno al massimo ii 31°C.

A partire dal 5 agosto una depressione Nord atlantica sarà responsabile di un nuovo aumento  dell’instabilità, che porterà un clima più fresco al Centro ma soprattutto al Nord Italia. Con tutta probabilità ci sarà una serie di rovesci e temporali anche forti dalle Alpi fino alla Pianura Padana, ma poi anche sulle regioni centrali, con un generale calo delle temperature, per buona parte della settimana. Meno coinvolto, invece, il Sud, dove il tempo sarà più stabile.

Per il resto del mese di agosto – benché non si possano fare previsioni a lungo ternine- secondo 3B Meteo, però, l’alta pressione delle Azzorre potrebbe tornare a espandersi da Ovest, cercando di ripristinare le normali condizioni estive.

Meteo: agosto ballerino, tra pertubazioni e anticiclone africano