Come cambieranno i viaggi di lusso nel 2021

Maggior privacy, attenzione al benessere, viaggi lenti e consapevoli: le nuove richieste nel luxury

I difficili mesi del 2020 hanno messo in pausa la vita cui eravamo abituati ma adesso riemerge in maniera forte il desiderio di riappropriarsi della normalità e di recuperare tutto ciò che abbiamo lasciato in sospeso, compresa l’opportunità di viaggiare e di andare alla scoperta di nuove realtà ed esperienze. Ma con dei cambiamenti importanti che riflettono l’eco del periodo appena trascorso e una differente consapevolezza.

Infatti, secondo le società di viaggi del lusso Abercrombie & Kent, Carrier e Untold Story Travel, è in aumento il numero di richieste di viaggi su misura con modalità ed esigenze diverse come, ad esempio, quella di prendere meno voli (a causa delle procedure di imbarco più lunghe e con capacità limitate) ma di rimanere più a lungo nella destinazione prescelta e vivere un “viaggio lento” in cui entrare davvero in contatto con l’ambiente e la comunità locale invece di una visita “mordi e fuggi”.

Crescono le prenotazioni di jet privati per località remote quali la Polinesia francese e le Maldive dove allontanarsi dalla società, respirare aria fresca e provare l’ebbrezza dell’avventura: a questo proposito, molti resort offrono la possibilità ai loro ospiti di affittare l’intera isola, opzione perfetta per chi sceglie di viaggiare rimanendo in contatto solo con le persone più vicine e conosciute.

I viaggiatori prediligono sempre più soggiornare in una villa rispetto agli hotel per maggior privacy, libertà e isolamento e numerosi tour operator e resort stanno andando in questa direzione.

Inoltre, per soddisfare il crescente desiderio di sicurezza e allontanamento dalla folla, sono in aumento le crociere su piccole navi con crociere fluviali e yacht che raggiungono le regioni polari più selvagge e remote.

Grande ascesa anche per il “nomadismo digitale” che, grazie alla possibilità di lavorare da remoto in qualsiasi angolo del mondo, porta sempre più persone a combinare la professione con il viaggio. Per venire incontro a questo trend, sono molti gli hotel e le strutture ricettive che offrono soggiorni più lunghi, miglior servizio wi-fi e confortevoli spazi di lavoro.

Nel corso dell’anno appena trascorso, si è poi rinnovata ed è cresciuta l’attenzione per la salute del corpo, della mente e dell’anima e ciò si riflette nella richiesta di viaggi 2021 basati sul relax, il benessere e la cura di sé con pratiche di meditazione, ritiri, fitness e spegnimento dei dispositivi digitali in vacanza.

Importante anche coltivare gli hobby e le abilità acquisite durante i mesi a casa, con viaggi esperienziali e avventurosi come una spedizione nelle Highland scozzesi o un corso di cucina biologica a Bali.

Alti sono infine gli standard igienici, migliorati in tutto il settore travel, con le lounge aeroportuali di lusso che si sono adeguate alle nuove norme predisponendo sedili più distanziati e un servizio ancora più personalizzato.

L’anno appena iniziato vede i viaggi di lusso più consapevoli, con i temi della privacy e del benessere in cima alla lista della maggior parte dei turisti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come cambieranno i viaggi di lusso nel 2021