A Perugia, si soggiorna nel castello dei discendenti di Napoleone

A pochi chilometri da Perugia, il complesso turistico di lusso "Torri di Bagnara" offre l'esclusiva esperienza di soggiornare tra natura e storia ospiti dei discendenti di Napoleone.

Una componente molto importante di una vacanza e di un viaggio è sicuramente dove si soggiorna. La struttura scelta per la permanenza nei luoghi da visitare può, infatti, aggiungere un tocco in più e fare la differenza.

A pochi chilometri da Perugia, è possibile fare l’esclusiva esperienza di soggiornare in un elegante castello, finemente restaurato e di proprietà, dal 1901, dei Conti Giunta Tremi, discendenti di Napoleone.

Una vacanza nella vacanza, all’interno di un suggestivo complesso medievale.

A nord di Perugia, nel verde di un parco di quasi 600 ettari, spicca sulla collina l’affascinante complesso turistico “Torri di Bagnara”, agriturismo di lusso che offre un’esperienza unica, a contatto con la bnatura e la storia.

Lo straordinario complesso di Dimore Storiche Medievali, infatti, permette agli ospiti di provare l’ebbrezza di soggiornare in un borgo d’altri tempi punteggiato da torri, castello, laghetti, ruscelli, coltivazioni agricole e paesaggi incontaminati.

Il Castello di San Quirico, ristrutturato nel 2005, è oggi una residenza di lusso con 7 camere e 9 bagni, per un totale di 15 posti letto. Ogni lussuosa camera dona un’atmosfera particolare e unica, in totale privacy, grazie agli arredi d’epoca autentici e a tutti i servizi indispensabili per rendere il soggiorno confortevole e piacevole tra cui ampio bagno, asciugamani e lenzuola di pregio, prodotti cortesia di lusso e vista panoramica sul rilassante verde delle colline circostanti e della valle del Tevere.

C’è inoltre una chiesa consacrata a disposizione degli ospiti per matrimoni, concerti e meeting.

Gruppi numerosi possono godere dell’accoglienza a 5 stelle soggiornando anche negli appartamenti della Torre, per un totale di 15 posti letto.

L’esperienza aristocratica continua nel grande parco di 5000 mq che circonda il castello e offre una piscina panoramica di 120 mq con acqua salata, orto botanico con piante officinali, BBQ, campo da boccia, area giochi bambini, loggia in legno e giardino monumentale all’italiana con alberi secolari, rose selvatiche, palme e pini marittimi.

Lusso, storia, relax e un servizio di prim’ordine che fa sentire gli ospiti coccolati e seguiti con discrezione e grande attenzione. Un team di esperti è sempre disponibile per creare un programma personalizzato di attività ed escursioni.

Inoltre, per chi volesse approfittare a 360 gradi di un esperienza fuori dalla solita quotidianità, sono anche disponibili tour dell’Umbria in elicottero, degustazioni di vini, tartufo e olio extravergine di oliva, lezioni di cucina, caccia del tartufo nella tenuta, lezioni di yoga e gita in mongolfiera.

Il Castello di San Quirico si trova a soli 15 minuti di strada da Perugia e a soli 30 minuti da località splendide come Assisi, Gubbio, il lago Trasimeno, Todi e la Toscana.

Inoltre, è comodamente raggiungibile essendo a soli 4 km dall’uscita Resina della Superstrada E45 (Ravenna-Viterbo), che si collega direttamente all’Autostrada A1 (Roma-Firenze) e all’Autostrada A14 (Bologna-Bari).

I prezzi partono da 9.950 euro a settimana con affitto settimanale da sabato a sabato. In aprile e ottobre è possibile soggiornare anche un minimo di 3 notti.

A Perugia, si soggiorna nel castello dei discendenti di Napoleone