Ecco dove vanno in vacanza i super ricchi: le mete più cool

Le destinazioni di viaggio dei miliardari secondo Traveller Made, specializzato nei viaggi superlusso

Se siete fortunati li incrociate al Gate d’imbarco. Naturalmente, loro sono i primi a salire a bordo. Poi spariscono e non li vedete più. Dove vanno, cosa fanno… chissà. Stiamo parlando degli UHNWI ovvero gli Ultra High Net Worth Individuals. I viaggiatori super ricchi, in altre parole. Si rinchiudono al secondo piano della loro First Class dove possiamo solo immaginare cosa viene servito per cena e come sono trattati dalle assistenti di volo.

Spesso però i ricconi viaggiano con jet privati. Nessun orario di partenza, nessun limite di bagaglio, nessun passeggero ritardatario da attendere. Sì, perché esistono due circuiti di viaggi: i nostri e i loro.
Di solito i ricconi scelgono mete molto particolari. Dopo anni le scopriamo anche noi e le affolliamo. Nel frattempo, loro, i ricchi, se ne sono già andati da un’altra parte.

Secondo Traveller Made, specializzato nei viaggi superlusso e tailor-made (cuciti su misura), che più che dei viaggi sono delle esperienze, nel 2018 i milionari sceglieranno queste mete: al primo posto nelle destinazioni di lusso c’è il Ruanda, scelto perché qui si possono incontrare i Big Five e i gorilla, seguito da un altro Paese dell’Africa che suscita un grande fascino ovvero il Botswana dove fare i safari in una natura ancora incontaminata. E ancora, tra le scelte dei ricchi ci sono pure Zambia – tristemente famoso per le numerose riserve di caccia – e Zimbabwe dove sorvolare le Cascate Victoria in elicottero.

In questi Paesi ci sono lodge di lusso immersi nel nulla, costosissimi e con pochissime suite (o ville). Tra le nuove tendenze c’è quella di fare glamping, dormire in una tenda meravigliosa con tanto di bagno, piscina e spa che viene montata da un’intera squadra messa a disposizione nel punto più bello della savana. Scelto dal cliente naturalmente.

Oltre all’Africa, molto gettonato dai ricconi è anche lo Sri Lanka, che torna a essere una meta ottimale dove trascorrere la luna di miele. Ma non una di quelle che faremmo noi: una luna di miele incentrata sullo yoga e sulla meditazione, su cene a base di cibi vegani, bagni di sole all’ombra di palme spalmandosi di creme con fattore di protezione cento. Perché il sole, si sa, fa male ed essere troppo abbronzati è tornato a essere volgare come accadeva nel ‘700.

Supergettonati sono anche il Giappone, seguito dalle Maldive e dagli Stati Uniti. Niente Airbnb ovviamente. Solo attici di grattacieli con vista mozzafiato o water villa con servizio in camera.

Il Sudafrica, la Nuova Zelanda, la Francia, l’Australia, l’India, il Cile e la Grecia completano la classifica delle mete più richieste dai miliardari. Magari visitati a bordo di treni di lusso, di elicotteri e aerei privati, alloggiando nelle ville isolate con domestici e schiere di segretarie al seguito. Il budget per una vacanza di questo tipo? A partire da 30mila euro, almeno.

Ecco dove vanno in vacanza i super ricchi: le mete più cool