Torna il Concorde, l’aereo supersonico silenzioso

Al MIT di Boston è allo studio un biplano che riduce la resistenza all'aria e il cosiddetto 'bang' quando si supera il muro del suono

Un aereo supersonico silenzioso. Un nuovo Concorde. E’ il progetto del biplano assolutamente rivoluzionario che è allo studio nei laboratori del MIT, il Massachussets Institute of Technology di Boston.

La particolare disposizione delle ali dovrebbe riuscire a ridurre la resistenza all’aria e, di conseguenza, il consumo di carburante. Inoltre, dovrebbe ridurre il rumore che si verifica quando si supera il muro del suono, il cosiddetto ‘bang’.

Le prime immagini rese disponbili dal MIT sono il rendering del biplano supersonico basato sul disegno originale fornito dal Laboratorio Obayashi dell’Università di Tohoku, in Giappone.

Sono anni (almeno 12, da quando ci fu l’incidente del 25 luglio 2000 e un Concorde dell’Air France prese fuoco precipitando subito dopo il decollo da Parigi, provocando la morte di 113 persone) che gli ingegneri aeronautici e le compagnie aeree di tutto il mondo stanno studiando velivoli simili all’aereo più veloce e famoso della storia. Forse ora ci sono riusciti.

Torna il Concorde, l’aereo supersonico silenzioso