“Storia del nuovo cognome”, i luoghi della fiction Tv

Il secondo capitolo di "L’amica geniale" è ambientata soprattutto in Campania, con qualche blitz in altre città e regioni d'Italia

“Storia del nuovo cognome”, il secondo capitolo di “L’amica geniale“, la fiction Tv Rai tratta dai romanzi della misteriosa autrice Elena Ferrante, è ambientata soprattutto in Campania, con qualche blitz in altre città e regioni d’Italia.

Tra le mete inconfondibili riconoscibili in entrambe le serie c’è Ischia. Anche nella seconda stagione le due amiche, Lila ed Lenù, trascorrono una vacanza sulla splendida isola.

A Ischia, nei luoghi de "L'Amica Geniale"

Ischia @iStock

Qui ritrovano Nino Sarratore, un amico d’infanzia diventato ormai studente universitario di belle speranze. L’incontro apparentemente casuale segnerà per sempre il loro legame, proiettandole in due mondi completamente diversi. Lila diventa un’abile venditrice nell’elegante negozio di scarpe della potente famiglia Solara al centro di Napoli, mentre Elena continua gli studi e decide di partire per frequentare l’università a Pisa.

Gli scorci di Napoli degli Anni ’50 e ’60 sono sempre presenti nelle scene. La città, con le sue piazze, le sue gallerie, da Corso Umberto I a piazza dei Martiri fin o alla splendida Galleria Umberto I, fa da cornice a tutta la storia, compresi i quartieri più degradati, come il Rione Luzzatti, nella zona Gianturco, alla periferia Est di Napoli, dove le due giovani sono cresciute.

Di Pisa sono riconoscibili i lungarni, con i meravigliosi palazzi che li decorano e i ponti sopravvissuti ai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale; Borgo Stretto e la miriade di vicolini che si diramano dalle tante piazzette che hanno un fascino unico. Altra tappa è piazza delle Vettovaglie, sempre animatissima: di mattina per il mercato, di sera per i suoi bar, le paninoteche e i ristorantini affollati; poi piazza della Berlina e piazza dei Cavalieri, la più importante di Pisa, fino alla Scuola Normale.

Scuola Normale di Pisa

La Scuola Normale di Pisa @iStock

Lila si è sposata e trascorre il viaggio di nozze nella pittoresca cornice di Amalfi. Oltre alla Costiera amalfitana, protagonista di alcune scene di “Storia del nuovo cognome” è la Costiera sorrentina. È sulle alture di questo tratto favoloso di costa, a Piano di Sorrento, che sono state girate alcune scene clou, tra limoni e castagni.

Amalfi

Scorci di Amalfi @123rf

Qualche ripresa è stata fatta in una trattoria tipica sui colli di San Pietro, dove a fare da protagonisti della scena sono un’adolescente Lila e il marito Stefano, figlio di Don Achille.

Molte scene sono state girate lungo tutta la Strada Statale 163 che collega Sorrento (dopo aver lasciato la S.S. 143) alla Costiera amalfitana, una strada fatta di tornanti che attraversa antichi paesi e che, in certi tratti, regala una vista da cartolina con la Penisola sorrentina da una parte e la Costiera dall’altra. Ben riconoscibile è anche il Grand Hotel Excelsior Vittoria di Sorrento, all’interno del quale sono state ambientate alcune scene.

Grand Hotel Excelsior Vittoria, Sorrento

Il Grand Hotel Excelsior Vittoria a Sorrento

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

“Storia del nuovo cognome”, i luoghi della fiction Tv