I luoghi del nuovo film di James Bond a Matera e in Puglia

James Bond approderà al Sud, tra Matera e la Puglia. Ancora qualche mese d'attesa per il primo ciak

James Bond torna in Italia e lo farà al Sud. Grande protagonista sarà Matera ma la città dei Sassi non sarà l’unica toccata dalla spia inglese.

Ancora un capitolo di James Bond pronto ad approdare nelle sale di tutto il mondo, per quello che potrebbe rivelarsi l’ultimo film della saga per Daniel Craig. L’attore ha infatti più volte ribadito d’aver dato ormai tutto a questo celebre personaggio. Le riprese non sono ancora iniziate, il che fa pensare a un’uscita nelle sale nel 2020, a meno di grandi sforzi che ne rendano possibile la riuscita entro il prossimo periodo natalizio.

Matera

Appuntamento a marzo per il primo ciak, che proseguirà la lunga serie di tappe toccate dall’agente segreto più amato al mondo. Tanti infatti i luoghi visitati, con Londra spesso sfruttata soltanto come base. Una saga che lo vede protagonista da più di mezzo secolo, dal 1962 a oggi, con un gran numero di tappe, da Parigi a Baltimora, da New Orleans a Rio de Janeiro, da Nassau a Luxor. La lista è quasi interminabile e in questo gigantesca mappa non poteva ovviamente mancare l’Italia.

Ad oggi sono quattro le mete nostrane che hanno fatto da sfondo alle eroiche azioni di James Bond: Cortina, Venezia, Siena e Roma. Questa specifica lista potrebbe però allungarsi proprio con il capitolo in produzione. Bond 25 (titolo provvisorio) si avventurerà a Sud, optando per la Capitale europea della Cultura, Matera.

Gravina

Non mancheranno le scene d’azione nella città dei Sassi, così come un classico incontro con una femme fatale. Per scoprire eventuali dettagli occorrerà attendere la metà di agosto, quando avrà termine la Cavalleria Rusticata, che sarà allestita proprio nei Sassi, in collaborazione con il Teatro San Carlo di Napoli. Soltanto allora avranno inizio le riprese, che proseguiranno fino al termine di settembre. La produzione potrebbe spostarsi inoltre in Puglia, ma non nelle classiche mete turistiche. Chi si aspetta di vedere Alberobello e i trulli sul grande schermo resterà probabilmente deluso. Si è infatti alla ricerca di una stazione ferroviaria particolarmente suggestiva a Gravina.

Annunciato ormai da tempo l’addio di Danny Boyle, regista degli ultimi quattro capitoli cinematografici di James Bond, il nuovo film con Daniel Craig sarà guidato da Cary Joji Fukunaga, regista della prima e apprezzata stagione di True Detective. Sul fronte attoriale si parla di grandi ritorni, con Ralph Fiennes nel ruolo di M e Ben Whishaw in quello di Q. Spazio inoltre per Naomi Harris (Moneypenny) e Léa Seydoux, che ha ricoperto il ruolo di bond girl già in Spectre. Nulla invece è ancora trapelato sul villain della nuova pellicola.

Daniel Craig

@Getty Images

I luoghi del nuovo film di James Bond a Matera e in Puglia