La Croazia di “Mamma mia! Ci risiamo” con Meryl Streep

La Croazia diventa Grecia nel secondo capitolo del film basato sulle hit degli ABBA. Attori stupefatti dallo splendore di Lissa

Dalla Grecia del primo film alla Croazia, con l’isola di Lissa che, seppur sotto falso nome, ha mostrato le sue bellezze al pubblico e agli attori.

Avevamo lasciato Donna e sua figlia Sophie per l’ultima volta dieci anni fa. La loro storia si era conclusa con tre puntini sospensivi, nell’ipotesi di tornare un giorno a intrufolarsi nelle loro vite.

Pubblico curioso di capire come sia andata quella scoperta del mondo esterno, al di là delle isole greche, con Sophie e il suo fidanzato, Sky, soli a caccia di avventure.

Desiderio esaudito da Ol Parker, che in questo Mamma Mia! Ci risiamo, si dirige sull’Adriatico. Addio alla Grecia, da Scopelos a Skiathos, trovando un’alternativa valida e rassomigliante nella Croazia, e per la precisione nell’isola di Lissa.

Mamma mia - Isola Lissa

Isola di Lissa – Fonte Foto: iStock

La storia si sviluppa su due distinti piani temporali. Nel presente si seguono i dilemmi di Sophie, intenta a dare il via a un albergo, laddove la madre aveva realizzato un piccolo bed & breakfast. Nel passato, alla fine degli Anni ’70, una giovane Donna si è laureata ed è affamata di avventure, con al fianco Tanya e Rosie, le amiche di sempre.

Lissa, nota anche con il nome di Vis, è l’isola più grande dell’arcipelago omonimo, ma è anche la più remota della costa dalmata. Portare il grande pubblico a scoprirne le bellezze rappresenta parte integrante della storia. Un viaggio naturalistico, con sequenze anche molto complesse, come quella accompagnata da Why didi it have to be me?, come ricordato dal coreografo Van Laast: “La scena era ambientata su uno yacht, mentre Donna e Bill da giovani amoreggiano. Dovevamo andare su e giù lungo la barca, con la cinepresa che da una barca doveva ripetere gli stessi movimenti. Girare in mare è stato emozionante e ci ha fornito una scena originale”.

Attori rimasti sbalorditi dalla bellezza di Barjaci Bay, con Colin Firth che ha commentato divertito l’invasione della splendida insenatura con 300 ballerini per il numero di Dancing Queen. Acque cristalline e una costa da togliere il fiato. Ecco dove la crew, tra tecnici, attori e ballerini, ha vissuto per cinque settimane. Un ‘piccolo’ Eden sull’Adriatico, che ha fornito scenari naturali al regista, che ha dovuto allestire ben poco.

Mamma Mia - Croazia

Mamma Mia – Fonte Foto: iStock

Nulla è stato modificato del Porto di Vis, dove Donna perde il traghetto, mentre è stato ricreato un allegro mercato nella piazza Karolina, con una ricca attenzione ai particolari, avendo richiesto l’arrivo di prodotti dalla Grecia. La scena dedicata ad Alexio e Apollonia è stata girata dinanzi alla storica chiesa di San Girolamo, mentre la celebre silver beach di Srebrna fa da sfondo alla romantica passeggiata di Donna e Sam.

Difficilmente Colin Firth dimenticherà quest’esperienza in Croazia, stando alle sue parole: “Vis è senza dubbio uno dei luoghi più belli in cui abbia lavorato. Tutto è stato splendido, dalla gente al cibo, fino all’incredibile atmosfera del luogo. Se avessimo avuto la possibilità di trascorrere tutto il tempo sull’isola, non ci sarebbe stato neanche bisogno di pagarci”.

Mamma Mia - Spiaggia Srebrna

Mamma Mia – Fonte Foto: iStock

La Croazia di “Mamma mia! Ci risiamo” con Meryl Stree...