Perché andare in vacanza a Malta anche fuori stagione

"Chi cerca una vacanza relax, mangiare bene e fare belle passeggiare, deve venire qui d’inverno", a dirlo è Claude Zammit Trevisan, direttore di Malta Tourism Authority

Vicina e con un clima bello tutto l’anno, Malta è una meta dove andare in qualunque stagione e non soltanto d’estate.

SiViaggia ha intervistato Claude Zammit Trevisan, direttore di Malta Tourism Authority, e gli ha chiesto perché gli italiani dovrebbero andare in vacanza a Malta non soltanto d’estate.

“Il clima incide tantissimo. Il tempo a Malta rimane molto bello, abbiamo la garanzia di sole fino a ottobre. Ci sono tantissimi eventi a ottobre, forse è il mese più ricco di eventi, come per esempio la Rolex Middle Sea Race, una regata competitiva con oltre 75 barche a vela che da Valletta faanno il giro della Sicilia e poi ritornano; c’è la Malta Classic, un grand prix di auto d’epoca, e il Birgufest nella città storica marittima di Birgu, un evento molto suggestivo durante il quale la città si illumina con le candele, è una festa molto scenografica che piace molto ai turisti”.

Quali sono le novità che gli italiani trovano quest’anno a Malta?
“La novità di quest’anno è che Valletta è stata nominata Capitale europea della cultura 2018 con tanti eventi da gennaio fino a dicembre. Nei prossimi mesi c’è un programma culturale molto vario e non solo a Valletta. Anche sull’isola di Gozo e in altre regioni dell’isola. L’impatto di questo evento è stato molto positivo. Abbiamo visto che fin da inizio anno le presenze di italiani sono state superiori rispetto all’anno scorso (l’Italia è il nostro secondo mercato dopo l’Inghilterra)”.

Quali sono i luoghi amati dagli italiani?
“Gli italiani vanno ovunque e amano esplorare, non restano di certo dentro l’hotel. Tra i posti più amati c’è la Blue Lagoon a Comino perché c’è il mare più bello che abbiamo. Anche Gozo è un’isola che gli italiani amano molto, specie la cittadella ovvero il centro dell’isola, la città fortificata, e Dwejra, dove c’era la Finestra Azzurra che è crollata, ma che è rimasto un luogo di pellegrinaggio degli italiani. e naturalmente Valletta”.

Quali sono i posti che agli italiani piacerebbero di Malta e che forse non conoscono ancora?
“Certo che ce ne sono. Anche se Malta è piccola, ci sono ancora dei posti poco conosciuti, che neanche io che sono maltese conosco. L’isola è talmente ricca di storia che anche io continuo a scoprire delle cose che non conoscevo. Un quartiere di Birgu, ‘il collaccchio’, per esempio, che era il quartiere frequentato dai cavalieri dell’Ordine di Malta nel ‘500, è una zona carica di storia, con le antiche case dei cavalieri rimaste intatte, i vicoli pedonali, con negozietti. Un altro posto molto bello che non si conosce è la spiaggia di Selmun, a Nord di Malta, piccola e non facile da raggiungere, ma dove il mare è bellissimo, è selvaggia e molto tranquilla con pochi turisti. E infine c’è una piazza particolare che si trova a Siġġiewi che è molto bella e autentica e poco visitata. Gli italiani amerrebbero questi posti”.

Cosa consiglia di vedere a una famiglia che viene a Malta con i bambini?
“L’estate prossima punteremo molto sulle famiglie con nuove offerte. Ora ci almeno quattro cose per i bambini. C’è per esempio il Popeye Village creato come set del film con Robin Williams (“Popeye – Braccio di Ferro”, 1980, ndr) e poi rimasto; vicino al villaggio di Braccio di Ferro c’è anche la spiaggia di Mellieha consigliata ai bambini perché il fondale è basso. In un giorno una famiglia può fare spiaggia e villaggio. Poi c’è il Malta National Aquarium che è molto bello sulla flora e fauna marittima maltese e dove organizzano tante attività didattiche ed è sviluppato sul concetto di edutainment. E infine c’è il museo Esplora aperto da poco di fronte a Birgu, un centro interattivo scientifico dove i bambini possono fare degli esperimenti con gli oggetti esposti nel museo”.

A parte l’estate, qual è il periodo migliore per andare a Malta e perché?
L’autunno e la primavera sono bei periodi dell’anno perché Malta si può vedere in un’ottica un po’ diversa facendo passeggiate, trekking, mountain bike e altre attività all’aria aperta, specie a primavera. Le isole di Malta sono conosciute anche per il diving, si possono fare delle bellissime immersioni in primavera-autunno. Anche l’inverno il clima è mite. Sull’isola infatti c’è turismo tutto l’anno, 365 giorni all’anno, le strutture non chiudono mai, tranne una che è a Comino. Anzi, chi cerca una vacanza relax, benessere, chi vuole mangiare bene e fare delle belle passeggiare, visitare le tre isole, specie a Gozo, che è un’oasi di pace, deve venire proprio d’inverno”.

malta-autunno

Perché andare in vacanza a Malta anche fuori stagione