Stati Uniti: come ottenere l’ESTA per entrare nel Paese

L'Electronic System for Travel Authorization è l'autorizzazione necessaria per visitare gli Stati Uniti per turismo

Prima di intraprendere un viaggio negli Stati Uniti è importante munirsi dell’ESTA (Electronic System for Travel Authorization), l’autorizzazione che consente agli stranieri di entrare nel territorio americano per scopi turistici. Tale documento deve essere portato con sé, insieme al passaporto, e mostrato agli ufficiali di controllo della dogana, presenti all’aeroporto di destinazione.

Per ottenere l’ESTA è possibile perseguire due strade: rivolgersi al proprio agente di viaggio di fiducia, che provvederà a effettuare la richiesta contestualmente alla prenotazione dei biglietti aerei e alberghieri, oppure procedere autonomamente, accedendo al sito dell’ESTA, assicurandosi di richiedere tale autorizzazione almeno 72 ore prima della partenza.

Il certificato ESTA ha una validità di due anni dalla data di rilascio e consente di accedere al territorio statunitense indicando, preventivamente, lo scopo del viaggio. Si può restare nel Paese non più di tre mesi.

Il turista dovrà specificare se si tratta di una vacanza di piacere o di un soggiorno d’affari (nel caso di viaggio per “business” spesso è richiesto il visto). È necessario inserire i propri dati anagrafici edi propri recapiti per essere raggiunti in caso di necessità. Tale autorizzazione viene richiesta non solamente per i viaggiatori adulti e maggiorenni ma anche per i bambini e minorenni in transito accompagnati dai genitori o da altri familiari. È possibile fare una richiesta di gruppo anziché individuale nel caso si viaggi in famiglia o con amici.

L’application per richiedere l’ESTA per i viaggi negli Stati Uniti, oltre a una parte preliminare, prevede alcune domande relative a eventuali precedenti penali, a partecipazione ad attività terroristiche o implicazioni in reati. Inoltre, bisogna caricare l’immagine del passaporto scannerizzato.

Una volta inoltrata la domanda, occorre pagare 20 euro utilizzando la carta di credito oppure effettuando un bonifico online. Dopo aver ricevuto una e-mail di conferma, il richiedente deve attendere qualche giorno prima di ricevere l’ESTA che deve venire stampato e portato con sè durante il viaggio.

Ai fini della concessione dell’ESTA, è necessario certificare il proprio stato di salute, rispondendo alle domande circa la presenza di patologie, malattie o situazioni infettive che potrebbero causare danno agli altri viaggiatori o, peggio, trasportare virus o batteri incurabili all’interno del territorio statunitense. Per questo motivo, i controlli in materia sono estremamente rigidi e attenti alla dogana.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stati Uniti: come ottenere l’ESTA per entrare nel Paese