Viaggiate da soli? Ecco quali sono le app più utili

Prima di partire per un viaggio, non dimenticate il vostro smartphone! Può essere una risorsa utilissima, soprattutto se si sanno scegliere le giuste App.

Per chi viaggia da solo, lo smartphone può diventare un’utilissima risorsa. Non solo per eventuali emergenze o comunicazioni, ma anche per avere sempre a portata di mano l’App giusta, che permetta di trasformare una vacanza in un’esperienza unica. Ma quali sono le migliori?

EatWith. Perché pranzare e cenare sempre e solo nei ristoranti? Il modo perfetto per immergersi nella cultura di un luogo, è mettersi a tavola con il suo popolo. EatWith nasce proprio con questo obiettivo: attiva in 165 Paesi, permette di prenotare una cena a casa di una famiglia, degustando specialità locali.

Localeur. Per ricevere i suggerimenti in merito ad una destinazione da parte di chi – in quel luogo – ci vive, l’App giusta è Localeur. Dagli artisti agli imprenditori, la gente del luogo fornisce suggerimenti su negozi e locali, ma anche su boutique hotel e itinerari culturali. Disponibile in molte città del mondo, è forte soprattutto negli Stati Uniti, dove copre oltre 50 località.

Free Wi-Fi Finder. Vi trovate in un Paese straniero, e avete bisogno di trovare una connessione wi-fi che non vi costi un occhio della testa? Questa App – oltre ad indicare gli hotspot nelle vicinanze – suggerisce anche la strada da percorrere per raggiungerli e permette di filtrare i risultati per bar, hotel, biblioteche, ristoranti, scuole e università.

Musement. Disponibile in 350 città del mondo, permette di individuare le attività da fare. Ma, soprattutto, consente di prenotare e di acquistare biglietti per eventi e attrazioni, consentendo così di saltare la fila alla biglietteria.

Evernote. Ecco una App per l’organizzazione del viaggiatore: Evernote consente di conservare in un unico luogo tutti i documenti, dalle mail di conferma da parte degli hotel fino ai biglietti aerei e i suggerimenti degli amici.

SAS Survival Guide. A realizzarla è stato un ex soldato e istruttore del Servizio Aereo Speciale britannico: si tratta di un vero e proprio manuale di sopravvivenza, che insegna ad accendere un fuoco, o a decifrare il codice Morse. Dedicata a chi, più che in viaggio, vuole vivere un’avventura.

Moovit. Una delle App più utili per un viaggiatore è Moovit: scaricandola, si ha accesso a mappe offline di tantissime città del mondo, con le segnalazioni di attrazioni e locali e con la possibilità di spostarsi a piedi lungo il tragitto individuato senza dover disporre di una connessione.

WatherPRO. Non volete incorrere in imprevisti meteo? Con questa App rimarrete sempre aggiornati, non solo sul rischio pioggia, ma anche su come regolarsi sulle piste da sci oppure in spiaggia (fornisce persino temperatura dell’acqua e indice UV).

Viaggiate da soli? Ecco quali sono le app più utili