Vacanze vegan: ecco come pianificarle

Dalle app alle città senza dimenticare le spiagge: ecco qualche dritta per una vacanza vegana

È cresciuto raggiungendo il 3 per cento il numero di vegani in Italia nel 2017, numeri che fanno anche aumentare l’offerta di mete veg – friendly.

I dati sono quelli del Rapporto 2017 dell’Istituto di Ricerca Eurispes, che fotografa un aumento che in numeri si traduce in un passaggio dall’1 al 3 per cento della popolazione del nostro Paese che non mangia prodotti animali e derivati.

Ma come è meglio muoversi per una vacanza in Italia?

Innanzitutto chi vuole pianificare un viaggio vegan può munirsi di alcune app che semplifichino la vita. Una di queste è Vegday: al suo interno si possono trovare ristoranti, ma anche altre attività utili (come panetterie e bar) tutte in Italia. L’applicazione è gratuita sia per Android che per IOS. Vegan Maps, invece, è una applicazione che segnala alberghi, negozi e molte altre strutture della nostra Penisola veg – friendly. Infine TuttoVegan che segnala moltissime attività diversificate italiane, arricchite dalle valutazioni di chi ci è già stato.

Se la vacanza da pianificare è per questa estate, in Italia ci sono numerose aree con spiagge molto belle, dove è facile trovare attività che vanno incontro alle esigenze vegane. A partire da Roma e dalla “Baubeach” di Maccarese che non solo è dedicata ai cani liberi, ma offre anche un menù veg – friendly. Ormai in quasi in tutte le zone della nostra Penisola si trovano strutture che propongono menu studiati e diversificati, oltre che altri servizi: da Castiglione della Pescaia in Toscana a Catania in Sicilia, senza dimenticare anche le Cinque Terre in Liguria o la Sardegna.

In tutto il mondo ci sono numerose destinazioni veg – friendly, e anche l’Italia non è da meno. Ecco alcune città che hanno un buon numero di locali dedicati alla cucina vegana: Milano, Torino, Genova, Bologna, Firenze, Venezia, Verona e Roma, solo per citarne qualcuna. Nelle grandi città, comunque, non è difficile trovare attività e locali con una vasta scelta per chi manga solo vegetariano.

Non mancano hotel e agriturismi. Partendo dal nord e dalle Dolomiti si trovano Vimea Biotique Hotel a Naturno e Alpiana Resort a Foiana, entrambi nel Sudtirolo propongono un menu molto variegato e vegano.

In Liguria vicino a Vernazza (Cinque Terre) si trova un B&B vegan friendly, a Diano San Pietro invece c’è Dianogreen. Scendendo in Sardegna, vicino a Posada, si trova un eco resort totalmente Vegan.

Vacanze vegan: ecco come pianificarle