Tutti vanno in vacanza e tu resti in città? I consigli giusti per goderti l’estate

L'estate in città offre tante alternative, dalle gite in bici alle giornate alla spa. Non buttatevi giù: l'unico limite è la vostra immaginazione

E’ agosto, tutti i vostri amici sono in ferie e voi siete rimasti in città. Niente panico: non è detto che non vi divertirete più di loro. Se pensate che sarà l’estate più noiosa della vostra vita, vi state sbagliando: anche restando casa potrete fare una miriade di cose interessanti, basta un po’ di organizzazione e un pizzico di iniziativa.

Il fatto che siate nella vostra città, tanto per iniziare, non vi impedisce di fare i turisti. Vivete a Milano e non avete mai avuto il tempo di visitare il Cenacolo? Abitate a Roma ma non siete mai entrati nella Galleria Borghese? Siete a Firenze ma gli Uffizi non li avete ancora visti? E’ il momento ideale per recuperare il tempo perso! Prendetevi il vostro tempo per camminare con il naso all’insù per riscoprire la bellezza di alcuni edifici e delle vie più nascoste, fate un picnic al parco e un aperitivo al tramonto. La città che conoscete da una vita vi sembrerà nuova, più bella e più coinvolgente.

Potreste poi salire in sella alla vostra bici e partire alla scoperta dei paesaggi subito fuori città: visitate un borgo o “perdetevi” nella campagna, liberate la mente e lasciatevi portare dalla strada. Fa caldo? Scegliete le ore meno assolate ed evitate andature “agonistiche”. Pedalare senza fretta fa bene al corpo e allo spirito, e in più è un modo eco-friendly di viaggiare.

Se l’idea di passare le serate in solitaria vi turba, niente panico: in molte piazze d’estate si organizzano concerti o cinema all’aperto. Non vi sarà difficile trovare qualcosa che fa al caso vostro. E non è obbligatorio andare al cinema in compagnia degli amici o assieme al vostro partner. Anzi, se siete in città da soli sarà veramente l’occasione per scegliere quel titolo che vi stuzzica e mai avreste “osato” proporre a terzi…

Avere un po’ di tempo libero da passare a casa vi permetterà anche di riscoprire le vostre passioni, quelle che durante l’anno trascurate perché siete subissati dagli impegni. Se vi piace fotografare è il momento giusto per rispolverare la vostra reflex e recarvi in quel quartiere che da sempre vi ha ispirato. Se avete da tempo abbandonato la vostra vena artistica, riprendete in mano gli acquerelli e riscoprite il piacere di ritrarre uno scorcio della vostra città. O perché non scrivere quel racconto così a lungo immaginato e mai concretizzato?

Un’estate in “solitaria” significa infine poter finalmente dedicare del tempo libero alla cura del corpo. Approfittatene per prenotare una giornata alla spa, magari in un giorno infrasettimanale, quando sono meno affollate. Tra bagni nell’idromassaggio, saune e trattamenti rinvigorenti, quando i vostri amici saranno di ritorno vi troveranno più belli e rilassati che mai!

Tutti vanno in vacanza e tu resti in città? I consigli giusti per god...