I trucchi per avere un buon trattamento in hotel

A volte non basta prenotare e pagare come fanno tutti. Bisogna anche sapersi comportare bene e adottare alcune semplici strategie. Ecco i consigli di SiViaggia.

Se ti domandi perché alcuni clienti nel tuo hotel vengono trattati meglio di te, forse un motivo c’è. A volte non basta prenotare e pagare come fanno tutti. Bisogna anche sapersi comportare bene. Una buona dose di educazione sarà molto apprezzata dal personale dell’albergo che ne terrà conto durante il tuo soggiorno e soprattutto si ricorderà di te nel caso decidesti di tornare.

Se vuoi essere trattato con un occhio di riguardo e sentirti un privilegiato durante il soggiorno adotta questi semplici trucchi consigliati da SiViaggia.

Riconoscere il lavoro del personale: Appena arrivi in hotel cogli la prima occasione per dare una bella mancia al personale alberghiero. Può essere a chi ti consegna la valigia in camera o alla cameriera che viene a rifare il letto. Per l’intera durata della vacanza sarai trattato con un occhio di riguardo.

Non lasciare la stanza in disordine: Prima di uscire dalla camera cerca di riassettare al meglio. Non lasciare il lavandino sporco, non gettare oggetti per terra, centra bene il cestino della spazzatura… vedrai che il personale sarà più disponibile nel caso dovessi chiedere un servizio extra.

Spegni le luci quando esci: Tra gli atteggiamenti dei clienti che infastidiscono di più c’è il vizio di lasciare le luci della camera accese anche quando non si è all’interno. Problema che spesso non si pone se l’attivazione della corrente avviene tramite chiave elettronica, ma se viene consegnata ancora la chiave tradizionale sprecare inutilmente corrente, oltre a essere un costo per l’hotel, dimostra anche poca sensibilità nei confronti dell’ambiente.

Chiedi (non sottrarre) ciò che ti serve: Se hai finito lo shampoo, il sapone o qualsiasi altro gadget in camera e nel corridoio dell’albergo vedi il carrello delle pulizie ‘non allungare la mano’ senza prima chiedere, potresti essere visto dal personale dell’hotel e considerato non di buon occhio. Molto meglio chiedere gentilmente al personale delle pulizie, il più delle volte anziché una confezione di shampoo ve ne regalerà anche due.

Vietato contrattare in cambio di una buona recensione: Gli hotel non amano di certo essere ricattati dai clienti che, in cambio di un servizio non incluso, promettono buone o cattive recensioni su TripAdvisor. Certo ormai le stelline sono uno strumento molto importante per qualunque tipo di attività turistica, ma se usate quest’arma non sperate di entrare nelle loro grazie. Se l’hotel desidera una tua recensione te la chiederà gentilmente qualora tu abbia gradito il soggiorno.

Non portate via il cibo dalla sala ristorante: Passi per un biscotto o un frutto, ma se pensate che il prezzo dell’hotel comprenda anche tutti i vostri pasti e le merende dell’intera giornata vi sbagliate. Se il caposala si accorge che infilate brioche, panini e bottigliette di succhi di frutta nello zaino non solo vi terrà d’occhio per tutta la durata della vacanza, ma potrebbe anche riprendervi pubblicamente facendovi fare una figuraccia davanti a tutti gli altri ospiti dell’hotel.

Non stendere i panni in camera: Spesso negli hotel c’è una corda da tirare per stendere costumi bagnati o la biancheria. È un servizio in più ed è molto comodo. Tuttavia al personale che si occupa delle pulizie delle camere può non fare piacere dover fare lo slalom tra i vostri panni, pertanto stendete pure durante la notte o quando siete in camera, ma quando uscite e sapete che devono entrare per fare la stanza fate piazza pulita. Sarà apprezzato.

I trucchi per avere un buon trattamento in hotel