Come stare comodi in hotel: tutti i consigli

Tra cuscini morbidi, aromaterapia e mascherine per gli occhi, ci sono tantissimi trucchi per passare una bella nottata in hotel a tutto relax

Sia che si tratti di viaggio di lavoro che di piacere, di certo una bella e lunga dormita a fine giornata non guasta mai. L’hotel ci può mettere del suo, fornendo i massimi lussi e comfort, tra cui materassi e cuscini comodi. Certo è che anche il viaggiatore può fare moltissimo e, seguendo qualche piccola indicazione, l’esperienza in hotel sarà davvero da ricordare.

Una prima cosa da tenere a mente al momento della prenotazione, è quella di prediligere una camera che non permetta alla luce del mattino di entrare nella stanza, disturbando così il sonno. Meglio optare per alloggi con tende oscuranti, con tapparelle o scuri, che si possono chiudere a piacimento. Se la camera, invece, non si può scegliere, allora meglio portare sempre con sé una piccola mascherina per gli occhi da indossare per tutta la notte.

Quando possibile, in un hotel occorre valutare anche la rumorosità della zona e delle stanze da letto. La scienza suggerisce di non superare mai i 30 decibel per una bella dormita, ma non sempre un livello di rumorosità così basso è conseguibile. Per questo è meglio tenere in valigia sempre un paio di tappi per le orecchie.

Tra i tanti fattori che possono influire su un sonno perfetto troviamo poi anche la temperatura, che non deve essere mai troppo alta. Regolare quindi subito il clima della stanza, portandolo ad una temperatura tiepida, è sempre un’ottima idea; mentre, se tutto è centralizzato meglio contattare subito la reception per verificare la possibilità di una stanza migliore.

E quando si parla di comodità vengono subito in mente i cuscini. Alcuni hotel offrono la possibilità di scegliere tra quelli più comodi o di integrarli; altri, addirittura, propongono un servizio di aromaterapia per conciliare il sonno. Una novità certamente da sperimentare. Altrimenti, perché non prendere spunto da questa idea e portarsi da casa il cuscino preferito insieme a qualche aroma, anche in spray, a base di lavanda, da tenere vicino al comodino?

Ancora, per passare una notte tranquilla un consiglio utile può essere anche quello di farsi una bella doccia calda prima di andare a dormire. Altamente rilassante, prepara corpo e mente a un sonno a lunga durata; l’ideale anche dopo lunghi viaggi in aereo. Inoltre, come consigliava anche la nonna, niente caffè prima di andare a letto: meglio una bella tazza di latte caldo o qualsiasi altra bevanda senza caffeina. Una coccola che potete chiedere alla reception o che potete farvi anche da soli, nel caso siano presenti un bollitore e qualche bustina di tisana nella vostra stanza d’hotel.

Per conciliare meglio il riposo, infine, passare qualche ora davanti alla tv o leggere un bel libro: proprio come si fa a casa. La routine, infatti, aiuta il sonno e farà apprezzare la comodità della camera.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come stare comodi in hotel: tutti i consigli