Che cos’è un riad del Marocco, l’ideale per una vacanza low cost

Cos'è un riad e cosa aspettarsi da queste ex abitazioni private in Marocco. Un viaggio nella cultura locale da non lasciarsi sfuggire

Pronti per un viaggio in Marocco? Ecco perché ci si dovrebbe far tentare da uno spettacolare riad invece che da un classico albergo.

Quando si parla di riad si fa riferimento a un particolare tipo di abitazione. Il nome deriva dal plurale arabo del termine equivalente dell’italiano giardino. Questo tipo di costruzioni infatti ruotano attorno a un cortile interno, caratterizzato proprio da un curatissimo giardino. Oggi molti di questi esempi tradizionali vengono sfruttati come alloggi per turisti, dopo aver subito degli approfonditi lavori di ristrutturazione. La sua diffusione riguarda soprattutto il Marocco e sempre più persone preferiscono cercare tali strutture piuttosto che alloggiare in albergo.

Riad

Chi viaggia per scoprire nuove culture cerca infatti di restare il più possibile a contatto con la tradizione locale. I riad turistici rappresentano da questo punto di vista un buon compromesso, garantendo in molti casi un certo risparmio. Ecco dunque cosa aspettarsi in queste classiche strutture. Ciò che colpirà fin da subito è lo splendore dell’edificio, generalmente storico. Una volta aperte le porte d’ingresso si verrà accolti dal cortile centrale, luogo di assoluto relax, arricchito da numerose piante e spesso delle fontane.

Nella maggior parte dei casi è possibile individuarli nel cuore cittadino, nella medina. Uno spettacolo architettonico, che consentirà d’essere a stretto contatto con la popolazione locale, senza filtri. Se si è alla ricerca di ampi spazi è forse meglio cercare con cura una struttura alberghiera. Per quanto affascinante e intrigante, il riad dovrà essere concepito come un campo base, dove riposare e programmare le prossime avventure.

Riad

Non mancano riad di lusso, arricchiti da elementi moderni. Sul web sarà facile operare una ricerca approfondita, così da individuare la struttura che risponde al meglio alle proprie esigenze. Una casa tradizionale però, dalle dimensioni non eccessive, potrebbe garantire un rapporto più stretto con i proprietari. Molto dipende dunque dal tipo di viaggio che si intende vivere.

Non trattandosi di un hotel, è consigliabile avere sempre con sé un indirizzo preciso. Il solo nome del riad potrebbe non bastare a un tassista, ad esempio, per condurvi precisamente sul posto. Sarà importante affidarsi a delle recensioni in fase di prenotazione. Non esiste infatti una classificazione a stelle, come per gli alberghi. Si richiede dunque qualche sacrificio. Si sta optando per ex abitazioni private, il che vuol dire dover fare anche i conti, a volte, con strutture non propriamente all’insegna della comodità assoluta. Ogni riad ha però uno stile unico e decidere di optare per questa soluzione potrà garantire dei ricordi indelebili, oltre a un certo risparmio economico.

Marrakech

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Che cos’è un riad del Marocco, l’ideale per una vacanza low&n...