New York, le dritte per sopravvivere alla metropolitana

La metro di New York vi spaventa? Ecco i consigli per non farvi trovare impreparati su una delle principali linee di trasporto della Grande Mela

La metro di New York è uno dei mezzi più rapidi ed efficienti che consentono di spostarsi da un angolo all’altro della città senza troppa fatica. Tuttavia ci sono alcune accortezze da seguire per evitare di fare lunghe file e perdersi nella folla di turisti e pendolari. Una delle prime questioni da affrontare è la durata del biglietto: se avete intenzione di muovervi più volte nella stessa giornata o più volte nell’arco della settimana, non perdete tempo con i ticket da singola corsa. Munitevi di biglietti con corse illimitate per un determinato periodo, così eviterete inutili code alla macchinetta automatica.

La metro a New York possiede diverse linee e ramificazioni: è fondamentale capire subito se siete diretti verso la parte nord della città (uptown) o verso la parte sud (downtown). Per orientarvi con maggiore disinvoltura, tenete d’occhio il percorso su Google Maps attraverso il vostro smartphone. Muovetevi rapidamente tra i binari e non perdete il vostro tempo ad osservare quello che vi circonda. I turisti generalmente proseguono a passo lento, ma così facendo intralciano la strada a chi ha fretta di raggiungere il proprio luogo di lavoro.

Ricordatevi di agevolare l’uscita di tutti i passeggeri prima di salire sul vagone della metropolitana. Evitate di ingombrare i sedili con valigie e borsoni e lasciate lo spazio necessario per sedersi e per muoversi comodamente. Non c’è nulla di più fastidioso e scortese che vedere un sedile occupato da un trolley con il treno pieno di gente in piedi. Ricordatevi sempre di portare con voi un buon libro, un i-pod per ascoltare la vostra musica preferita o qualsiasi passatempo che vi consenta di affrontare il viaggio con serenità, soprattutto se dovete muovervi su lunghe distanze con la metro di New York.

Attenzione a tutte le richieste di elemosina che vi arriveranno da ogni angolo: per non farvi intrappolare in lunghi discorsi volti a recuperare solo qualche spicciolo, continuate a prestare attenzione a quello che state facendo, evitando il contatto visivo con chi vi circonda. Infine, se siete in città perché state valutando di trovare lavoro a New York tenete bene a mente di avere sempre gli occhi aperti e cercate di occupare il meno spazio possibile sulla metropolitana. Le brutte figure sono sempre dietro l’angolo e non sarebbe di certo un buon inizio.

New York, le dritte per sopravvivere alla metropolitana