La mappa delle zanzare: dove pungono di più in Italia. Video

Ecco le Regioni in cui si concentrano di più le fastidiose zanzare

Quando si sente quel fastidioso ronzio che non lascia in pace nemmeno di notte la responsabilità è delle zanzare culex ossia le zanzare comuni. Il rumore è dovuto al fatto che esse sbattono le ali fino a 600 volte al secondo causando lo spostamento di aria che provoca il terribile ronzìo.

In questo periodo non sono solamente le zanzare notturne a infastidire ma anche quelle diurne. Come la famigerata zanzara tigre, che punge nelle ore centrali della giornata.

I violenti acquazzioni dei giorni scorsi uniti all’aumento termico ha portato alla formazione di diversi ristagni di acqua lungo tutta la nostra penisola che ha causato un proliferare di insetti su tutta l’Italia.

Le zanzare sono concentrate soprattutto al Nord Ovest, in particolare in Lombardia e nella Pianura Padana. Al Sud, invece, colpite soprattutto la fascia costiera tirrenica le due isole maggiori.

La zanzara tigre è sbarcata in Italia circa vent’anni fa, portata dalle navi che trasportavano pneumatici nel porto di Genova. In poco tempo questa zanzara ha colonizzato tutto il nostro Paese da Nord a Sud.

Il suo spirito di adattamento è dimostrato dal fatto che un tempola ‘tigre’ iniziava a pungere da luglio a metà settembre, mentre oggi si palesa già da aprile e se ne trovano in giro fino a novembre.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La mappa delle zanzare: dove pungono di più in Italia. Video