Cosa conviene comprare a Lisbona

A Lisbona si possono comprare tappeti tessuti a mano, pizzi, ceramiche come gli azulejos, la porcellana di Vista Alegre, vini e liquori

Cosa comprare a Lisbona? La capitale del Portogallo offre ai turisti un’ampia varietà di negozi, in una combinazione di boutique eleganti, mercati delle pulci e moderni centri commerciali. Le strade selciate della Baixa e il raffinato quartiere di Chiado sono sempre state le principali zone commerciali di Lisbona, ma ora i numerosi centri commerciali al coperto stanno diventando sempre più popolari. I mercati di Lisbona, Sintra e Cascais, possono regalare esperienze più avventurose. Se si è alla ricerca di qualcosa di tipico, si possono comprare tappeti tessuti a mano, pizzi, ceramiche come gli azulejos o la porcellana di Vista Alegre.

Ci sono diversi mercati a Lisbona. Uno dei più famosi è la Feira da Ladra, un mercato delle pulci in cui si possono trovare abiti usati, arte e artigianato. Tra i mercati specializzati, la Feira Numismática offre un’affascinante selezione di vecchie monete e banconote portoghesi. Passiamo a parlare delle ceramiche, famose per la loro qualità e varietà. A Lisbona si può comprare di tutto: dalla porcellana alla terracotta rustica, dalle piastrelle alle stoviglie. La bellissima porcellana per la tavola Vista Alegre è famosa in tutto il mondo.

Famose sono anche le ceramiche dipinte a mano tra cui le piastrelle di Viúva Lamego, Santana e Cerâmica Artistica de Carcavelos: conosciute come azulejos, le piastrelle sono spesso usate per decorare gli edifici portoghesi. Possono essere semplicemente disadorne, decorate o dipinte con figure simboliche. A Lisbona si possono comprare anche oggetti di artigianato locale: ricami, pizzi, lavori di maglia, raffinati gioielli d’oro e argento, tappeti e arazzi tessuti a mano, stampe dette gravuras, intagli in sughero e terracotte.

Finiamo parlando di enogastronomia. È praticamente impossibile guardare le vetrine delle charcutarias, i negozi di gastronomia, senza comprare formaggi superbi come il serra e l’ilhas, carni affumicate e dolci squisiti quali gli ovos moles. Per chi ama il vino, poi, le enoteche di Lisbona offrono il meglio del Paese. Il Portogallo ha un’ampia varietà di vini e liquori: dai leggeri vinhos verdes ai corposi tintos, dai porto rubino ai porto tawny invecchiati, dalla amêndoa amarga (amaro alle mandorle) all’ardente bagaceira (distillato di bucce d’uva).

Cosa conviene comprare a Lisbona