Come sapere su quale aereo si vola

Conoscere in anticipo il tipo di aereo su cui si sta per volare è fondamentale per la maggior parte dei passeggeri

Conoscere in anticipo il tipo di aereo su cui si sta per volare è fondamentale per la maggior parte dei passeggeri.

È importante per scegliere il posto, per esempio, e sapere di quante file di poltrone dispone l’aereo. Che non sia troppo in fondo né troppo vicino alle toilette.

Serve per sapere se la propria poltrona è ubicata in mezzo ad altre e quindi non ci si può alzare troppo o se c’è spazio a sufficienza per potersi sdraiare in caso di volo a lungo raggio o dove si trovano le uscite di sicurezza (qui di solito il posto per le gambe è più ampio). Serve anche per sapere se i braccioli si possono alzare – nelle prime file non sempre è possibile – e se il posto finestrino si trova sulle ali o se si può godere di un bel panorama dall’alto.

Ma per gli amanti dei velivoli è importante saperlo anche per scegliere una compagnia piuttosto che un’altra o un volo anziché un altro. Volete andare a New York ma avete già volato sull’A380 e preferite provare il Boeing 777? Potete farlo scegliendo online la compagnia che parte dalla vostra città e l’orario in cui vola questo modello di aereo.

Purtroppo non sempre è facile capirlo quando si prenota un viaggio e neppure quando si fa il check-in online. Alcuni siti delle compagnie di linea indicano il tipo di velivolo che opera la tratta che si sta prenotando, ma con le low cost non si riesce quasi mai.

Ecco alcune dritte per essere certi di conoscere in anticipo il modello di aereo su cui si sta per volare.

Sul sito Seat Guru si può sapere il tipo di aereo di una compagnia che opera su una specifica rotta. È sufficiente inserire il nome della compagnia aerea, la data di partenza e il numero del volo senza il codice IATA della compagnia. Per esempio nel caso di easyJet, non bisogna inserire il codice del vettore EZY2921 ma solo il numero del volo 2921. Il sito mostra il numero di posti a sedere per ogni classe, la mappa della cabina e le dotazioni dell’aereo (Wi-Fi, tipo di schermo, ecc).

Un altro sito è Flight Radar 24. La funzione principale è quella di seguire virtualmente le rotte aeree di tutti i velivoli che stanno operando nel mondo in quel momento, con orari di decollo, atterraggio previsto (ed effettuato), distanza percorsa, velocità e altitudine, ecc., ma consente anche di vedere in anteprima con quale aereo vola una compagnia nella tratta desiderata. C’è anche la versione a pagamento che permette di avere molte più informazioni, ma quella gratuita è più che sufficiente per il nostro scopo.

C’è poi un modo per conoscere anche l’età dell’aereo su cui si sta per viaggiare, se è nuovo o vecchio, insomma, informazione che per la maggior parte dei passeggeri è fondamentale. Oltre che per la sicurezza aerea, anche per le dotazioni di bordo del velivolo (ci sono ancora aerei che operano tratte intercontinentali senza schermo Lcd, per esempio). In questo caso basta inserire il numero del volo o il numero di prenotazione aerea (detta anche PNR, composta da 6 codici alfanumerici il primo dei quali è una lettera tra le seguenti: B, C, D, E, F, G, H, I, J, K o L) sul sito di Planefinder per conoscere l’anno in cui l’aereo ha iniziato a volare, a quale compagnia appartiene e a quali è appartenuto prima.

Stesso risultato si ha su Planespotters, che fornisce anche il numero di serie dell’aereo, la data di consegna e il luogo di costruzione e assemblaggio del velivolo.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come sapere su quale aereo si vola