Piantare alberi in città abbassa le temperature. In Colombia -2 gradi

I corridoi verdi sono la nuova frontiera del benessere: per le persone e le città

Piantare alberi per rendere le città più verdi e per far fronte al problema del riscaldamento globale: è questa la soluzione più semplice e sostenibile per ridurre l’innalzamento delle temperature in città. E ce lo dimostra Medellín, città in Colombia, che oggi ha raggiunto risultati assai interessanti.

In tutta la zona infatti sono stati creati 30 corridoi verdi, grazie alla sistemazione di alberi e arbusti che hanno letteralmente invaso la città. Medellín oggi mostra il suo volto green grazie alla presenza di viali alberati, parchi e giardini che si snodano lungo strade e corsi d’acqua.

Le zone urbane sprovviste di aree verdi sono state riqualificate e adesso la città, già conosciuta per il suo aspetto eternamente primaverile, può vantare un abbassamento della temperatura. A Medellín, infatti, dopo la costruzione di questi corridoi verdi, le temperature si sono abbassate di 2 gradi centigradi, con picchi fino a 3 gradi in alcuni quartieri urbani.

E se fosse questa una prima soluzione al problema del riscaldamento globale? Sicuramente i benefici sono tantissimi, il primo è dato appunto dal termometro, la diminuzione delle temperature porta con sé diversi vantaggi come quello della riduzione dell’uso dei condizionatori, elettrodomestici questi che consumano molta energia e contribuiscono all’aumento delle emissioni di gas serra.

Creare dei parchi urbani e corridoi verdi, inoltre, consente di riqualificare esteticamente le città. E ancora, gli alberi piantati nelle zone urbane ripuliscono l’aria dall’inquinamento, soprattutto nei quartieri più trafficati.

Medellín è oggi considerata una città pionieristica, i corridoi verdi colombiani, infatti, sono stati premiati agli Ashden Awards 2019 nella sezione Cooling by Nature. Questo esempio di progettazione urbana intelligente fornisce moltissimi spunti, e nuove consapevolezze alle quali i Paesi di tutto il mondo dovrebbero guardare, per creare benefici per la vita dell’uomo e per preservare la biodiversità.

Sulla stessa linea anche Milano, la nostra città italiana, infatti, si sta muovendo in questa direzione. Ne sono un esempio i boschi verticali: grazie alle foreste urbane, il capoluogo lombardo ha già conquistato il titolo di Tree city.

Sempre a Milano, nel 2018, è stato avviato il programma ForestaMi, un progetto che prevede un piano di forestazione urbana che ha come obiettivo quello di piantare 3 milioni di alberi entro il 2030.

Medellín

Medellín – Fonte iStock

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piantare alberi in città abbassa le temperature. In Colombia -2 gradi