Cos’è la nuova app OneGo? Come funziona?

Scopriamo cos'è la nuova app OneGo e come è possibile utilizzarla

OneGo è una delle ultime app inaugurate nel 2016. E’ stata lanciata infatti il primo di febbraio esclusivamente negli Stati Uniti ed è stata pensata per chi vuole o deve viaggiare spesso in aereo. Attraverso l’acquisto di un abbonamento mensile, infatti, sarà possibile comprare tutti i biglietti aerei necessari. Al pari dei ristoranti all-you-can-eat l’amministratore Paulius Grigas parla di un servizio all-you-can-fly pensato per tutte quelle persone, in particolare uomini e donne d’affari, che hanno necessità di viaggiare spesso e comprare una quantità considerevole di biglietti aerei.

Per il momento l’applicazione richiede il pagamento di un abbonamento abbastanza generoso e inaccessibile ai più, infatti la quota di iscrizione è di 495 dollari, in seguito è possibile scegliere tra alcuni pacchetti specifici: con 2.950 dollari si può comprare il pacchetto open che permette di viaggiare in tutto il territorio del Nord America, mentre serviranno 1.500 dollari per viaggiare ad ovest o al centro e raggiungere, per esempio, la California o Washington, e 2.300 dollari per la zona orientale e arrivare, per esempio, a New York. Inoltre sia i bagagli che i biglietti prioritari si pagano a parte con un ulteriore costo aggiuntivo. I creatori di questa applicazione sono riusciti ad avere la collaborazione delle principali compagnie aeree statunitensi come: American, Delta, United, JetBlue, Alaska e Virgin America. E’ possibile scegliere tra oltre 800 rotte e registrare fino a quattro voli per volta.

OneGo permette con un solo click dal proprio tablet o smartphone sarà possibile selezionare il viaggio di interesse, inoltre l’applicazione è scaricabile su tutti i tipi di dispositivi sia iOS che (a partire da marzo) sui modelli Android. La nascita di servizi in abbonamento, come Netflix, è il nuovo trend del momento, e questo non è il primo esempio di servizio riferito al mondo dei viaggi, infatti diverse compagnie aeree, come la Surf Air, la Rise o la la Beacon, permettono, sempre tramite l’acquisto di un abbonamento, di scegliere un numero illimitato di viaggi aerei. Per il momento il servizio è disponibile solo per l’America ma i creatori pensano di allargare il loro campo d’interesse anche in Europa. Se dovesse avere successo e diffondersi sarà forse anche possibile abbassare il prezzo dell’abbonamento rendendo il servizio disponibile anche per chi non ha grandi possibilità economiche o viaggia per lavoro per multinazionali o aziende e che possono pagare un abbonamento così ingente.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cos’è la nuova app OneGo? Come funziona?