Dove trascorrere un weekend romantico in Toscana: i nostri consigli

Vi piacerebbe regalarvi una fuga d'amore, rimanendo tra i confini italiani? Noi vi consigliamo le tre mete top in Toscana

Se c’è una regione che più di tutte invita all’amore e al romanticismo, quella è la Toscana. È questa, la destinazione perfetta per una vacanza di coppia.

Ma quali sono, le mete più romantiche? Quali sono le tappe da segnarsi in agenda, per respirare San Valentino tutto l’anno? Il nostro consiglio è quello di evitare le grandi città (sebbene la Toscana ospiti alcune tra le più belle d’Italia), e di concentrarvi sui borghi e sui paesini. Cominciando magari da Lucignano. Borgo medievale della Valdichiana, celebre per la chiesa di San Francesco, ospita un vero e proprio monumento dell’amore: all’interno del Museo Comunale trova infatti posto l’Albero d’Oro, speciale reliquiario d’oro al centro d’una leggenda. Pare che sia propizio per i fidanzati e i futuri sposi che, qui, vengono per scambiarsi le promesse e per giurarsi fedeltà eterna.

Lucignano

Un altro borgo ideale per un weekend d’amore è Pitigliano. Un piccolo gioiello scavato nel tufo, con la sua posizione a strapiombo sulla vallata. Annoverato tra i Borghi più Belli d’Italia, è frutto d’una lunga storia di convivenza tra la comunità ebraica e la comunità cristiana, tanto da essere soprannominato “la Piccola Gerusalemme“.

Bellissimo da esplorare con chi si ama, mano nella mano, è tutto un susseguirsi di piccoli vicoli, di graziose scalinate e di loggette, di fortificazioni, di palazzi e di fontane. Tra le tappe imperdibili d’una visita in città vi è il ghetto ebraico, con la sua sinagoga appena restaurata, gli ambienti scavati nel tufo e il suggestivo cimitero. Oppure il rinascimentale Parco degli Orsini, in cui regalarsi una pausa tra la natura prima di assaggiare il tipico “sfratto”, sorseggiando vino kasher o il vino bianco di Pitigliano.

Una meta che ci sentiamo di consigliarvi è anche Pienza. A poca distanza da Siena, è il principale centro della Val d’Orcia ed è un vero e proprio gioiello d’epoca rinascimentale, immerso in un’atmosfera poetica e con vie evocative come la Via del Bacio e la Via dell’Amore. Due piccole traverse che, insieme a Via della Fortuna e a Via del Buia, collegano Via del Casello con Corso Rossellino. La più bella? Via del Bacio, con quel belvedere che abbraccia tutta la Val d’Orcia.

Sono le Strade dell’Amore, queste, e sono perfette da percorrere mano nella mano. Così come imperdibile è una visita a Palazzo Piccolomini, scelto da Zeffirelli per la sua Romeo e Giulietta. Per cena, regalatevi un piatto di pici fatti a mano o di tagliatelle al tartufo, e accompagnate il tutto con un bicchiere di Montepulciano o di Brunello di Montalcino.

Perché ci sono luoghi, in Italia, in cui San Valentino non è una festa. Ma un’atmosfera che va in scena tutto l’anno.

Dove trascorrere un weekend romantico in Toscana: i nostri consig...