Un weekend glamour nella Milano di top model e influencer

Tra eventi, mostre e cocktail party, la Milano da bere è solo per fashion addicted: ecco tutti i luoghi da non perdere in città

Sfilate, presentazioni, eventi: due volte l’anno, la Milano Fashion Week illumina la capitale lombarda. Non solo per i suoi abitanti, ma soprattutto per i numerosi turisti, addetti ai lavori e gli appassionati di stile che qui arrivano da ogni parte del mondo.

Milano by night

Ph. marisa Arregui

Il cuore della manifestazione rimane il Quadrilatero della Moda, dove modelle e personaggi famosi si aggirano tra il Duomo, Palazzo Reale, via Montenapoleone e la zona della Scala; sempre in fermento in queste occasioni è anche il Teatro Armani, che non ospita solo le linee del Re della Moda italiana, ma anche una serie di designer emergenti che lo stilista accoglie sotto la propria ala.

Per un weekend sotto le luci della ribalta si parte da un luogo impensabile: presso lo Spazio Cavallerizze del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci viene per l’occasione allestito il Fashion Hub di Milano Moda Donna; mentre, spostandosi un po’, si può tentare di raggiungere la prestigiosa Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale.

Piazza del Duomo

Prada, Max Mara, Fendi, Armani, Moschino, Versace, Ferragamo e Gucci purtroppo sono untouchables se non si è provvisti di pass, ma è possibile seguirli durante un gradevole shopping sul maxi schermo in corso Vittorio Emanuele, angolo piazza San Babila.

Come da tradizione, Milano durante la Milano Fashion Week si riempie di eventi esclusivi, anche questi per lo più a invito, ma non mancano le iniziative a cui tutti possono partecipare: oltre al Fashion Hub Market a settembre si tiene il White dedicato al womenswear e ai brand emergenti in quattro location di via Tortona. E diversi showroom aprono le loro porte anche ai non addetti a lavori, per permettere loro di sbirciare tra le tendenze che verranno.

Corso Como

Ph. Nadiamik

Dopo il rigoroso giro tra i negozi, quando avanza la notte è tra Corso Como e Piazza Gae Aulenti che ci si deve spostare: qui party e vip in libertà sono all’ordine del giorno, sebbene la maggior parte delle feste sia su invito.

Un luogo top per concludere la giornata? La Terrazza Martini, al 16esimo piano di Piazza Diaz: la vista da lì è qualcosa che va oltre l’immaginabile, e i cocktail sono davvero buoni.

Terrazza Martini

Terrazza Martini Ph. Marco_Bonfanti

I fashion addicted doc non possono poi lasciarsi sfuggire le mostre a tema: durante la MFW di questo settembre, ad esempio, è possibile ammirare l’esposizione “Rosanna  Schiaffino e la moda: abiti da star”, aperta fino al 29 settembre, ma anche la mostra a cura di Wes Anderson e Juman Malouf “Il Sarcofago di Spitzmaus e altri tesori alla Fondazione Prada”, che sarà attiva invece fino al 13 gennaio. Solo per la fashion week apre al pubblico la mostra fotografica “Milano e la moda: omaggio a Gian Paolo Barbieri” a Palazzo Pirelli, fino al 30 settembre e, in piazzetta Reale, la Louis Vuitton Time Capsule Exhibition Milan racconterà la storia della celebre Maison e  fino al 20 di ottobre.

Dopo le estenuanti giornate, dove dormire? Semplice, per essere cool la scelta è immediata: la lussuosa Maison Milano / UNA Esperience si trova nella posizione al crocevia degli eventi più glamour, mentre il Contessa Jolanda Hotel & Residence Milano è l’ideale per un soggiorno breve.

Tra i top trend ci sono anche l’Hotel Spadari al Duomo, ubicato a soli 150 metri da Piazza del Duomo, l’Armani Hotel Milano dove lo stile e la filosofia Armani definiscono in ogni minimo dettaglio le 95 camere e suite, e l’Hotel Manzoni Milano in via Montenapoleone, proprio nel cuore del Quadrilatero della Moda.

Via Monte Napoleone

Ph. AleMasche72

 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Un weekend glamour nella Milano di top model e influencer