5 cose da fare a Melbourne, città assolutamente straordinaria

Tra bellezze architettoniche e saporite tradizioni gastronomiche, Melbourne vi lascerà a bocca aperta

Città multiculturale, rinomata per la sua incantevole bellezza, Melbourne è uno dei luoghi più affascinanti di tutta l’Australia, una meta assolutamente da non perdere. Qui potrete scoprire alcune delle opere d’architettura più famose e straordinarie dell’intero continente, ma anche piccoli angoli quasi sconosciuti dove conoscere il vero volto della città. Insomma, Melbourne vi sorprenderà con un vortice di emozioni inaspettato. Ecco quali sono le 5 cose che non potete proprio lasciarvi sfuggire durante la vostra vacanza.

Scoprire Federation Square

Cuore pulsante di Melbourne, Federation Square sorge ai margini del quartiere finanziario della città, ed è un luogo assolutamente magico. Sono l’arte e la cultura, qui, a farla da padrone: vi si tengono importanti eventi pubblici quali sfilate di moda e concerti rock, nella splendida cornice di un complesso architettonico che ospita diversi musei e gallerie.

Potrete ammirare lo Ian Potter Center e il museo cinematografico, e poi godervi una meritata pausa facendo uno spuntino in qualche splendido localino dei dintorni. Il tutto, naturalmente, affacciandovi su un’enorme piazza in continuo movimento.

Visitare la Flinders Station

La stazione principale sorge nel cuore di Melbourne ed è un vero e proprio capolavoro, uno dei simboli più suggestivi e affascinanti della città. Costruita tra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900, la Flinders Station è un’opera architettonica in stile art nouveau, rientrante a pieno diritto tra i patrimoni vittoriani della metropoli, soprattutto con la splendida cupola che sormonta la stazione.

I numerosi orologi, sotto l’arcata principale che segna l’ingresso, sono uno dei punti di riferimento principali di Melbourne, luogo d’incontro per i cittadini e punto di partenza ideale per andare all’esplorazione della città.

Passeggiare lungo il fiume Yarra

La città è attraversata nella sua interezza dal fiume Yarra, il cui nome nasce dall’erronea convinzione che questo termine indicasse, nel linguaggio aborigeno, un corso d’acqua. Sulle sue sponde sorgono alcuni degli edifici più iconici di Melbourne, e le due distinte zone della città che sono divise dal fiume trovano in bellissimi ponti una vasta rete di collegamenti. Uno su tutti, il complesso e futuristico Seafarers Bridge che funge anche da ingresso per il centro congressi ed esposizioni di Melbourne.

Passeggiare lungo le rive del fiume Yarra, soprattutto la sera quando le luci della città si accendono, è un’esperienza davvero affascinante. Naturalmente, qui potrete trovare tanti bar e ristoranti dove gustare prelibatezze locali.

Mangiare Anzac cookies

A proposito di sapori tradizionali, a Melbourne non potrete proprio fare a meno di assaporare i famosi Anzac cookies. Si tratta di biscotti a base di fiocchi d’avena, cocco e sciroppo d’acero, un tempo comunemente preparati dalle mogli dei soldati delle forze armate australiane ai propri congiunti sul fronte. Grazie ai loro ingredienti, infatti, questi biscotti potevano mantenersi buoni per lunghi periodi di tempo.

Oggi gli Anzac cookies sono una delle leccornie locali, che potrete assaggiare in quasi tutti i bar e i caffè della città. Costituiscono lo spuntino perfetto tra le mille avventure che Melbourne vi regalerà.

Andare a St. Kilda

Prima di concludere la vostra vacanza, non dimenticate di fare una capatina a St. Kilda, splendido quartiere affacciato sul mare. Le sue spiagge sono incantevoli, il luogo perfetto dove dedicarsi a qualche attività sportiva come il windsurf o il kitesurfing. E di divertimenti ad attendervi ne troverete davvero tanti: il luna park, direttamente sulla spiaggia, è l’ideale per grandi e piccini. Se sarete fortunati, potrete ammirare anche i bellissimi pinguini minori blu dal molo di St. Kilda.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

5 cose da fare a Melbourne, città assolutamente straordinaria