Le 5 esperienze incredibili da fare a Manila

Tra passeggiate alla scoperta della città ed esperienze gastronomiche, ecco cosa fare a Manila

Manila è una città assolutamente incredibile: situata lungo la costa, sull’isola più grande dell’arcipelago delle Filippine, è il centro economico, politico e culturale del Paese. Qui, modernità e tradizione si mescolano sino a dare vita a un luogo dai mille volti. Città cosmopolita per eccellenza, Manila ha davvero molto da offrire ai suoi turisti. Abbiamo scelto per voi cinque esperienze alle quali non potete assolutamente rinunciare, se avete in programma una vacanza nelle Filippine.

Visitare la cattedrale

Situata a Intramuros, antica città fortificata oggi ricompresa nel territorio di Manila, la basilica dell’Immacolata Concezione risale al 1571 ed è uno degli edifici storici più spettacolari di tutta l’area. La cattedrale ha avuto un passato molto turbolento: venne distrutta ben otto volte, e altrettante volte è risorta sulle sue macerie. L’ultima traversia che dovette attraversare fu il bombardamento ad opera delle forze statunitensi e filippine per liberare Manila dall’occupazione giapponese, nel 1945.

Nel 1958, la cattedrale venne ricostruita seguendo lo stile originale, e oggi è possibile ammirare la sua maestosità. La facciata, in pietra di travertino romano, è arricchita da statue che rappresentano alcuni dei santi più importanti, mentre al suo interno la basilica conserva alcune splendide opere d’arte, tra le quali diverse realizzate da artisti italiani.

Scoprire Makati

Dopo aver girato la parte storica della città, ammirando le splendide architetture che la arricchiscono, è tempo di fare una visita a Makati, il quartiere più moderno di Manila. Situato a sud del fiume Pasig, che segna un confine naturale tra le aree più ricche della città e quelle più povere, Makati è l’altra faccia delle Filippine, quella dove regna il lusso. Qui sorgono alberghi a 5 stelle, club esclusivi e ristoranti internazionali, ma anche discoteche e centri commerciali.

Cuore pulsante del quartiere è Ayala, dove si concentrano moltissimi locali e ci si può dedicare al divertimento notturno. Una volta arrivati qui, girare a piedi Makati è molto facile. Sarà come fare un vero e proprio ritorno alla civiltà occidentale, nel bel mezzo di una città dai mille contrasti.

Esplorare il Rizal Park

Avete voglia di un tuffo nel verde? Il Rizal Park è un parco pubblico di rilevanza storica: sorge sulla baia di Manila, nei pressi della città fortificata di Intramuros. Qui, nel 1896, vi fu fucilato pubblicamente José Rizal, famoso patriota filippino. E sempre al suo interno, nel 1946, vi fu proclamata la dichiarazione d’indipendenza delle Filippine dagli Stati Uniti d’America.

Nel cuore del parco possiamo ammirare la statua dedicata a José Rizal, un obelisco di granito davanti al quale è posta una raffigurazione bronzea del patriota, con in mano un libro. Mentre passeggiate tra i vialetti del Rizal Park, potreste imbattervi in qualche evento speciale: è proprio al suo interno, infatti, che vengono celebrate numerose cerimonie ufficiali, come ad esempio il Rizal Day che si festeggia il 30 dicembre.

Mangiare i lumpia

Sembrano degli involtini primavera, e in effetti i lumpia hanno con loro molto in comune. Sono uno dei piatti tipici delle Filippine, e se vi trovate in visita in questo splendido Paese non potete proprio fare a meno di assaggiarli. Ne esistono molte varietà, sulla base di una ricetta originale che pare provenga proprio dalla Cina. Sono involtini ripieni di carne (prevalentemente di maiale o di manzo) e di verdure, tra le quali le più comuni sono le rape, le carote e la lattuga.

Possono essere freschi oppure fritti, e sono ottimi da consumare anche come street food, mentre ci si aggira per le vie di Manila. Non dovete far altro che scegliere la versione che preferite e gustarvi dei buonissimi lumpia. Ne esistono anche diversi tipi dolci, dessert per concludere un pasto tipico filippino.

Passeggiare per la baia

E dopo aver visitato la città e aver sperimentato qualche leccornia locale, non vi resta che concedervi una passeggiata romantica lungo la baia di Manila, magari al tramonto, quando il sole lascia spazio pian piano alla notte. Non potrebbe esistere una conclusione migliore per una lunga giornata trascorsa tra le meraviglie di una delle città più eclettiche del continente asiatico.

Le 5 esperienze incredibili da fare a Manila