Castello Ruspoli, con un giardino all’italiana da sogno

A Vignanello, antico borgo in provincia di Viterbo, sorge un castello in cui si estendono dei giardini da sogno

Foto di SiViaggia

SiViaggia

Redazione

Il magazine dedicato a chi ama viaggiare e scoprire posti nuovi, a chi cerca informazioni utili.

Vignanello è un un bellissimo paesino che si trova nella Tuscia viterbese, splendida zona dell’Alto Lazio e in cui si susseguono borghi e meraviglie che lasciano davvero senza fiato. E proprio nella parte più orientale dell’antica Vignanello sorge un maniero particolarmente elegante e sorprendente.

Il suo nome è castello (o palazzo) Ruspoli e, secondo quanto riportato da diverse fonti storiche, è stato eretto sulle fondamenta di quella che era in passato era una rocca fortificata. Tuttavia, nel corso degli anni questa splendida struttura è stata oggetto di numerose trasformazioni fino a rivelarsi nello splendore di oggi, grazie anche agli incantevoli giardini in stile rinascimentale che sono stati realizzati per volere di Ottavia Orsini, figlia di Vicino Orsini e creatore del suggestivo Parco dei Mostri di Bomarzo. Non a caso, gli straordinari giardini del castello Ruspoli sono uno dei migliori esempi di giardino all’italiana del Rinascimento.

I giardini sono formati da ben 4 magiche aree: il Giardino di Verdura, il Giardinetto Segreto, il Barchetto e il Barco posizionati sul lato sud del castello. Tra questi il Giardino di Verdura è la parte più bella e meglio conservata di tutto il maniero.

Il visitatore se li trova di fronte allineati, ma contemporaneamente squadrati fra loro, come a creare un meraviglioso al centro centro emerge una grande vasca con fontana circondata da quattro arcate di balaustre in peperino.

Ma bellissimi non sono solo i giardini, infatti anche lo stesso castello merita una visita approfondita. Per esempio, al piano terra del palazzo Ruspoli è possibile osservare la bellissima cappella di Santa Giacinta Marescotti, il misterioso pozzo dove avvenne il suo primo miracolo e l’importante sala d’armi. Al piano superiore, invece, è consigliato perdersi tra le favolose stanze che ospitano diversi quadri e affreschi in cui sono raffigurati i più illustri personaggi della famiglia. Molto suggestivo, inoltre, è anche l’arredo dei vari ambienti che conservano ancora oggi il fatato e unico fascino dell’epoca.

Insomma, il bellissimo borgo di Vignanello, in provincia di Viterbo, è certamente una felicissima sorpresa e il suo simbolo per eccellenza, ovvero il castello Ruspoli, è uno di quei luoghi che dovrebbe essere visitato almeno una volta nella vita.