Le 3 mete esotiche da visitare a novembre

Per fuggire via da un'Italia piovosa, la soluzione è regalarsi una vacanza nell'emisfero sud: ecco le tre mete top

In Italia, il tempo per il weekend del 10 e dell’11 novembre non è clemente: piove, a tratti anche in modo molto intenso, fa freddo, e stare all’aria aperta diventa impossibile. Perché non regalarsi dunque una piacevole fuga all’estero, da prolungarsi per ben più che un fine settimana?

A suggerirci dove andare è il colonnello Mario Giuliacci di Meteogiuliacci. Per trovare un po’ di sole e un po’ di tepore, il celebre meteorologo ci consiglia tre mete, tutte nell’emisfero Sud. La prima? Città del Capo, splendida, con le sue spiagge bianche e i vigneti a fare da contorno.

Sita sulla costa Sud-occidentale del Sudafrica, su di una penisola dominata dalla Table Mountain, Cape Town è raggiunta oggi con voli a prezzi convenienti dai maggiori aeroporti italiani. Il clima è decisamente gradevole, più che mite, con le temperature che oscillano sempre tra i 20°C e i 25°C e venti capaci di spazzare via l’inquinamento e di dar vita ad onde perfette per chi ama fare windsurf. Che fare, invece, se non si amano gli sport acquatici? La risposta è ovvia: risalire la Table Mountain. Con la funivia, si raggiunge la spettacolare cima piatta e si gode così di un panorama unico, sulla città, sul porto e su quella Robben Island che – oggi museo all’aperto – è il luogo in cui Nelson Mandela venne imprigionato.

Un’altra meta suggerita dal Colonnello Giuliacci è il Madagasacar che – al largo della costa meridionale dell’Africa – è l’isola in cui la natura offre la maggior varietà di fauna e di flora al mondo. Le temperature oscillano tra i 26°C e i 30°C e la stagione delle piogge è ancora lontana (va infatti da dicembre a marzo). Habitat naturale di animali che vivono solo qui, come i lemuri, il Madagascar è tutto un susseguirsi di foreste pluviali, barriere coralline e spiagge. Ma presenta anche interessanti siti archeologici come quello di Ambohimanga, poco lontano dalla capitale Antananarivo.

Se poi si avessero un bel po’ di giorni a disposizione, la meta perfetta potrebbe essere la Nuova Zelanda. Lì, novembre equivale al nostro mese di aprile. Il clima è gradevole e lo scenario naturale è unico al mondo, scelto come set per la saga cinematografica “Il Signore degli Anelli” e vero paradiso terrestre. E la pioggia sarà solo un lontano ricordo.

Le 3 mete esotiche da visitare a novembre