Viaggio nel Parco archeologico di Ercolano senza uscire di casa

Le rovine dell'antichissima città sono visitabili online: pronti a scoprire tutti i segreti di Ercolano?

Viaggiare è un’esperienza fantastica, che permette di scoprire le meraviglie del mondo divertendosi. Ma a volte non è proprio possibile fare i bagagli e partire: questo però non significa dover rinunciare all’avventura. Ormai la tecnologia ci concede di arrivare in luoghi lontanissimi grazie a pochi click. Oggi esploriamo le bellezze di Ercolano, grazie a un suggestivo tour online.

Il Parco aarcrcheologico di Ercolano è uno dei siti più visitati d’Italia, assieme a quello di Pompei. Le due antiche cittadine campane, sorte alle pendici del Vesuvio, vennero rase al suolo dall’eruzione vulcanica del 79 d.C. e le loro rovine vennero sommerse sotto strati di cenere, lapilli e fango. Per moltissimi secoli, di queste città non rimase che una flebile memoria, ma dalla fine del ‘700 hanno iniziato a tornare alla luce grazie agli scavi archeologici che, ben presto, si intensificarono proprio in quest’area.

Se le bellezze di Pompei sono note a tutti, quelle di Ercolano rimangono forse un po’ più sconosciute. Eppure ci sono davvero molti reperti di pregiatissima manifattura che aspettano soltanto di essere (ri)scoperti dai turisti. Non è un caso che il Parco archeologico sia oggi uno dei principali siti italiani inseriti tra i Patrimoni dell’Umanità dall’Unesco. Non siete mai stati tra le rovine di Ercolano? Potete facilmente rimediare rimanendo comodamente seduti sul vostro divano.

Certo, l’atmosfera che si può respirare passeggiando tra ciò che rimane delle splendide ville Romane della città campana è un’esperienza del tutto diversa, ma potete approfittare del tour online di Ercolano per assaporare un po’ delle sue meraviglie, e magari iniziare a volare con la fantasia in attesa del prossimo viaggio. In collaborazione con il Mibact (ministero per i Beni e le Attività Culturali), il direttore del Parco Francesco Sirano ha progettato una serie di filmati che permettono ai turisti di godere delle rovine archeologiche direttamente da Facebook.

Sulla pagina ufficiale del Parco si possono trovare diversi video che raccontano le affascinanti storie di Ercolano, e che ci permettono di ammirare alcuni dei siti più apprezzati dai visitatori. Come per esempio il Teatro, che fu il primo edificio a essere rinvenuto durante gli scavi, o gli antichissimi fornici, ampie costruzioni ad arco rivolte verso il mare, dove venivano riparate le imbarcazioni. I Lapilli del Parco di Ercolano – così si chiama questa interessante iniziativa – garantiscono divertimento a non finire anche per i più piccoli: è un ottimo metodo per ripassare un po’ di storia senza annoiarsi.

ercolano

Ercolano – Foto: 123rf

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Viaggio nel Parco archeologico di Ercolano senza uscire di casa