Viaggio in Cile, alla scoperta di San Pedro de Atacama

Nel deserto arido del Cile si trova San Pedro de Atacama. Viaggiate tra le dune per visitare reperti delle culture, il vulcano Licancabur e i famosi geyser.

Eccoci in viaggio verso l’America del sud, precisamente l’area settentrionale del Cile, dove sorge una piccola città nel bel mezzo del deserto, quasi al confine con la Bolivia. Si chiama San Pedro de Atacama ed è una gemma della provincia di El Loa che interrompe, almeno per un momento, le sconfinate dune di sabbia. Tra le sue molte particolarità c’è quella di raggiungere i 250 metri sul livello del mare e fare base qui vi permetterà di compiere alcune tra le escursioni organizzate migliori per scoprire le meraviglie del deserto cileno.

Nel centro di San Pedro de Atacama visitate subito la chiesa di San Pedro, un piccolo ma importante luogo di culto, le cui superfici bianche spiccano nel beige desertico in cui è incastonata. Entrando, osservate il tetto di legno a forma trapezoidale e la parete dietro l’altare dove sono collocate alcune statue colorate raffiguranti figure sacre.

Dedicate un’ora anche al Museo del Meteorito, a cinque minuti dalla chiesa e raggiungibile per mezzo della strada Tocopilla. In questo stabile vengono mostrati alcuni frammenti di meteoriti ritrovati nel deserto di Atacama durante gli scavi del passato. Questa è una delle mostre più affascinanti e che lega questo splendido paesaggio terrestre all’infinità del cielo con notti che scintillano letteralmente per l’immensa quantità di stelle che potrete vedere sopra di voi.

Dopo questa breve visita a San Pedro de Atacama, informatevi presso le agenzie locali per scoprire quali escursioni sono in programma. Noi ve ne descriviamo alcune tra le più consigliate…

La prima è senza dubbio quella che vi condurrà a una piccola località distante solo 3 chilometri, ovvero la Pukara de Quitor. In questo luogo trovate un sito archeologico che documenta alcune installazioni abitative risalenti al XII secolo che venivano utilizzate per difendersi dalle popolazioni dei villaggi delle altre zone del deserto.

A 12 chilometri a ovest di San Pedro de Atacama trovate, invece, una delle più suggestive zone del deserto, ovvero la Valle della Luna. Questa valle è una bellissima cornice e i suoi colori sono ricchi di storia e un po’ insoliti soprattutto grazie alle zone di un color bianco abbagliante segno della presenza di sale. Oltre a questo vi desteranno meraviglia le zone rocciose e sabbiose che si generano spontaneamente dall’azione erosiva del vento. Osservate per prime le singolari composizione di rocce che il vostro sguardo proverà ad assimilare a forme conosciute, poi spostate lo sguardo verso le alte e immobili dune di sabbia che solo il vento osa muovere e modellare, in forme sempre più spettacolari.

La zona a nord di San Pedro de Atacama nasconde delle bellezze naturali incredibili tra cui l’altissimo vulcano Licancabur che da tempo non erutta più, sebbene questo non lo renda completamente inattivo. Con i suoi 5.920 metri di altezza e la sua forma piramidale quasi perfetta, il vulcano è una delle mete più apprezzate dai professionisti dell’escursionismo, ma affrontare i suoi sentieri non è una passeggiata alla portata di tutti ed è necessaria un po’ di esperienza nell’avventura montana.

Un’altra bella zona raggiungibile grazie ai tour organizzati a San Pedro de Atacama è quella dei geyser di El Tatio. Di solito le visite conducono in questo luogo alle prime ore del mattino perché solo così è possibile godere nella maniera migliore possibile dei colori e dei fumi che si generano nella zona del geyser.

Se avete camminato a lungo e volete rinvigorire la vostra pelle e i vostri muscoli, raggiungete subito le aree termali naturali di Puritana. Situate a 28 chilometri da San Pedro de Atacama, queste terme sono uniche nel loro genere, considerando che si trovano a 4.000 metri di altezza. Impossibile non uscire rilassati da questa avventura: la temperatura delle acque si aggira in media intorno ai 33° C, il tutto in una cornice desertica che renderà l’esperienza indescrivibile e assolutamente da provare.

Ovviamente tutto questo viaggio non potrà essere accompagnato da cibo qualunque perciò quando sarete a San Pedro de Atacama, cogliete l’occasione per assaggiare i piatti locali. Per i palati più coraggiosi vi consigliamo la pebre, un insieme di verdure tagliate a pezzi e immerse in olio aromatizzato con aglio e peperoncino, ma scommettiamo che non mancheranno di tentarvi anche i profumatissimi choripan a base di pane e chorizo? E per concludere in bellezza un pasto (o per una pausa golosa), provate una cioccolata accompagnata da dolci uno più buono dell’altro.

Viaggio in Cile, alla scoperta di San Pedro de Atacama