Sapresti stare in silenzio per un mese? Questo tipo di vacanze ti sfidano a farlo

Alla ricerca di una vacanza silenziosa? Ecco i luoghi dov'è possibile ritrovare sé stessi attraverso un totale relax

Andare in vacanza per regalarsi giorni di assoluto silenzio. Ecco alcune mete dov’è possibile godere della quiete più totale, ritrovando sé stessi.

Il silenzio è d’oro. È una frase che ripetiamo ma nella quale in fondo non sembriamo credere più di tanto. Siamo costantemente connessi, pronti a farci intrattenere da video online o chat con gli amici. Non restiamo in silenzio neanche nei luoghi in cui è dettato dal regolamento (in quanti hanno sopportato rumori tecnologici e risatine in biblioteca).

Eppure un po’ di quiete, vera e prolungata, farebbe bene a tutti. Ritrovare sé stessi chiudendo per un po’ la bocca ed evitando distrazioni di ogni sorta. Soltanto noi, la natura e qualsiasi sorta di emozione tutto ciò comporti.

Per provare questa esperienza spirituale ci si potrebbe recare preso la Pluscarden Abbey, in Scozia, a qualche chilometro da Elgin. Si tratta di una struttura molto antica, risalente al 13esimo secolo, oggi abitata da 17 monaci benedettini. La religione non rappresenta però un limite d’ingresso (ci mancherebbe) o pernottamento. Tutti sono i benvenuti, atei compresi, con la possibilità di trascorrere una notte o magari mesi, alla ricerca di sé, circondati da una quiete assoluta, che darà nuovo ristoro a corpo e mente. In totale sono a disposizione 14 camere per gli uomini e 10 per le donne. L’area doccia è in comune ma ogni camera ha un letto privato, un bacino e una scrivania.

Pluscarden Abbey

Fonte Foto: iStock

Rilassarsi e godere delle bellezze marine è possibile. Basta viaggiare fino a Bali, con il Bali Silent Retreat che ha realizzato un’area comune, la Quiet Time, dove poter pregare, meditare, fare yoga, leggere o semplicemente rilassarsi e stare in silenzio. Un luogo in cui le auree negative non hanno motivo d’esistere. Il tutto al costo di 31 euro circa per una visita di passaggio, 22 euro circa per il dormitorio (solo femminile) e 76 euro circa per un bungalow privato.

Bali Silent Retreat

Fonte Foto: Instagram

Mai stati in Nuova Aquitania? Potrebbe essere giunto il momento di recarvisi, magari in Dordogna, dipartimento francese, dov’è possibile trovare una serie di centri buddisti, siti presso Plum Village, dove poter seguire i consigli di meditazione di monaci, attivisti specializzati e maestri zen. Un ritiro che può durare da una settimana a dieci giorni, per tornare a casa e trovarsi ad osservare un’altra persona allo specchio, al costo di 355 euro circa per una settimana.

Plum Village

Fonte Foto: Instagram

Periodi di prolungato silenzio possono risultare utili a chiunque. In media ci si concede qualche giorno ma, nei casi più estremi, ci si potrebbe affidare alla Gaia House, in South Devon. Si tratta di un ex convento vicino Newton Abbot, in totale silenzio fin dal 1983. Nessuno dice una sola parola per una settimana intera. Se però, come detto, la situazione stress a casa dovesse aver superato ogni limite di sopportazione, si consiglia l’undicesimo mese dell’anno. A novembre infatti si resta in silenzio per 30 giorni di fila.

Gaia House

Fonte Foto: Instagram

Sapresti stare in silenzio per un mese? Questo tipo di vacanze ti sfid...