Tre giorni a Pilsen con la famiglia

Scoprire la città di Pilsen: un itinerario di tre giorni tra birrifici, monumenti, musei e luoghi significativi

Pilsen si trova nella regione occidentale della Repubblica Ceca, nell’antica regione storica della Boemia. La città fu fondata nel 1295 da Venceslao II, re di Boemia, ma l’originario centro abitato era sicuramente molto più antico. Molti conoscono la città di Pilsen come la città della birra, qui nacque infatti intorno al 1830 la famosa birra Pils o Pilsener. La storia legata a questa antica tradizione è molto interessante, ovviamente la produzione della birra è antecedente al 1800 e risale al XII secolo circa.

Il tradizionale racconto che si può ascoltare ancora oggi narra che nel XVIII secolo la città produceva una birra che veniva esportata nelle regioni vicine. Il desiderio di guadagno portò alcuni commercianti disonesti ad alterare il processo di produzione, e proprio per questo motivo nell’antica Pilsen si scatenò una vera e propria rivolta che portò alla nascita del primo birrificio cittadino. I cittadini chiesero e ottennero un luogo di produzione controllato dalle autorità, e pare che sia stato il produttore Joseph Groll ad inventare la birra Pils, l’ambrata birra cotta dall’inconfondibile gusto amaro e dalla schiuma bianca.

Durante il vostro soggiorno a Pilsen non potete non dedicare una giornata, o almeno un pomeriggio, alla visita dei birrifici, Potrete scegliere tra i piccoli birrifici tradizionali o le grandi fabbriche. In ogni caso, dopo i tour guidati, sono previste le degustazioni per assaporare il gusto unico di questa eccellenza locale.

Un portale storico segna l’ingresso di quello che è noto per essere il quartiere dei birrifici. Oltre i due archi si trova il Birrificio Pilsener Urquell, un sito di produzione di fama mondiale dove è possibile visitare il museo della birra e degustare le specialità locali nel ristorante. Na zdraví!

Il secondo giorno a Pilsen è dedicato alla scoperta del centro storico. In Piazza della Repubblica si trova il suo monumento più celebre, la Cattedrale di San Bartolomeo che con la sua alta guglia svetta tra gli antichi palazzi circostanti. Salendo gli oltre trecento gradini che conducono alla terrazza si potrà godere di una magnifica vista sulla città. Nella piazza si trova anche la Colonna della Peste, monumento eretto nel XVII secolo durante un’epidemia, e il palazzo del Municipio, risalente al XVI secolo.

Non tutti sanno che a Pilsen è stata costruita anche la terza sinagoga più grande del mondo, la Velká synagoga si trova a pochi passi dal centro ed è una tappa imperdibile del vostro itinerario. Costruita verso la fine del XIX secolo colpisce i visitatori per l’elegante stile moresco-romanico.

La città di Pilsen ospita numerosi musei che hanno contribuito ad arricchire il patrimonio culturale di questa città. In Piazza della Repubblica si trova il Museo Etnografico, ma le destinazioni più amate dalle famiglie con bambini sono il Museo dei Burattini e il Museo dei Fantasmi. Proprio da Pilsen giungono i famosi burattini Spejbl e Hurvinek e la città ha saputo mantenere viva la tradizione di questa antica arte teatrale. Nei musei potrete toccare con mano le marionette e sperimentare in prima persona la magia di questi spettacoli.

In città si trovano inoltre il Museo della Boemia Occidentale, che vanta una delle maggiori collezioni di reperti storici ed etnografici di tutto il Paese, il Museo della tecnica dei trasporti e il Museo memoriale all’Armata Americana, che racconta le vicende belliche del XX secolo.

Il nostro itinerario ci conduce ora alla scoperta di un vero e proprio tesoro nascosto. La città di Pilsen infatti cela sotto il manto stradale un labirinto di corridoi, cantine e pozzi le cui origini risalgono al XIII secolo. Ampliatosi con lo sviluppo della città, l’insieme di gallerie supera i 20 chilometri e collegava tra loro i laboratori, le distillerie e le cantine. Ideati per essere funzionale alla crescita economica di Pilsen, i tunnel sono oggi una particolare attrazione turistica, non perdetevi la visita sotterranea della città!

Il terzo giorno può essere dedicato alla visita del Giardino zoologico e botanico di Pilsen che si estende su una grande superficie a nord-ovest del centro della città. Lo zoo ospita più di 1.200 specie di animali provenienti da ogni parte del mondo e diverse specie in via di estinzione. L’itinerario è organizzato per aree geografiche e permette di avvicinarsi agli animali per osservali e ammirarli da vicino.

Nell’area botanica sono custodite circa 12.000 specie di piante, che contribuiscono in maniera notevole alla bellezza del luogo. All’interno del giardino si trova il Dino Park, un parco divertimenti amatissimo dai bambini. Durante la visita si scopre l’affascinante mondo dei dinosauri, i cui modelli sono davvero impressionanti, forse anche per i terrificanti versi che riproducono. In occasione della vostra visita a Pilsen non dimenticate di verificare la presenza di eventi speciali o festival di cui la città è ricca. Frequentemente sono allestiti i tradizioni mercatini nel centro storico, dove è possibile acquistare prodotti tipici e souvenir.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tre giorni a Pilsen con la famiglia