Tikehau, l’atollo dalle spiagge bianche e rosa tra Rangiroa e Tahiti

A meno d'un ora di volo da Papeete, Tinekhau è un vero e proprio paradiso, fatto di acque turchesi e di una natura rigogliosa

Le Tuamotu, di tutta la Polinesia Francese, sono tra le isole più spettacolari. Formano la più grande catena d’atolli nel mondo, occupando un’area dell’Oceano Pacifico pari all’Europa Occidentale.

Ed è qui, che si trova Tikehau. È l’atollo più sperduto dell’arcipelago, ed è il più selvaggio e autentico. Qui l’unica protagonista è la natura, e l’esperienza che si può vivere ha dell’incredibile. Dista 30 chilometri da Rangiroa e 300 da Tahiti, località a cui è collegato con voli giornalieri, e ha una forma ovale punteggiata di spiagge bianche e rosa.

Ciò che è davvero spettacolare, di Tikehau, è però la sua piscina naturale, che si apre su di un piccolo passaggio chiamato Tuheiava. E spettacolari sono le immersioni, che permettono di nuotare tra i tonni e i barracuda, i diavoli di mare, gli squali grigi, i delfini, le tartarughe marine. Mentre, nel cielo, volano uccelli di moltissime specie che nidificano sulle spiagge disabitate.

Tikehau, Polinesia Francese

A Tikehau si va per vivere una vacanza di assoluto relax, per prendere il sole su di una sabbia che dal bianco sfuma al rosa, per nuotare tra acque color smeraldo, per affittare una canoa e andare alla scoperta dei tanti motu (rilievi sabbiosi sul livello dell’oceano, con un’altezza che va da poche decine di centimetri fino a qualche metro, sul margine delle barriere coralline) disabitati e godersi un’esperienza di puro contatto con la natura.

Come raggiungere Tikenhau? Si vola con Air Tahiti da Papeete (55 minuti) e da Rangiroa (20 minuti). Sull’isola, si possono poi noleggiare automobili, biciclette, barche a motore, canoe e barche a vela. Gli alloggi disponibili sono diversi, dai resort più esclusivi alle pensioni più economiche, e offrono tutti servizi di diverso tipo: immersioni, snorkeling, uscite in barca, gite in bici per esplorare il villaggio di Tuherahera, crociere, picnic sui motu ed escursioni per godere delle distese di spiagge rosa, pesca di fondo, cene con la gente del posto.

Per tornare a casa con la meraviglia negli occhi, per portarsi nel cuore l’esperienza d’un viaggio unico, di quelli che ti cambiano la vita.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tikehau, l’atollo dalle spiagge bianche e rosa tra Rangiroa e Ta...