La nuova tendenza dei viaggi è lo Slow Tourism: ecco le esperienze più richieste

Rallentare il ritmo della propria vita, almeno durante le vacanze. Ecco il concetto alla base dello Slow Tourism, che riscopre il piacere del viaggio

Il viaggio merita la stessa attenzione della meta. Se lo spostarsi diventa un’esperienza, un ricordo in più da stipare in valigia, allora ci si è riscoperti amanti dello Slow Tourism.

Sono in netto aumento i turisti che tendono a dare importanza al viaggio quanto alla meta. Per molte persone arrivare in fretta a destinazione, al fine d’avere a disposizione il maggior numero di ore per visitare i luoghi prescelti, non è la scelta ideale. Si tratta degli amanti del cosiddetto Slow Tourism.

Una tendenza in forte crescita, con svariate compagnie che si sono ormai adattate alle esigenze del pubblico. Vengono dunque proposti dei lunghi e rilassanti tragitti, che non risultino soltanto utili per raggiungere la prossima tappa del viaggio, bensì vadano a integrarsi alla perfezione nella generale esperienza vissuta.

In Inghilterra le statistiche in merito ai turisti interessati a questo genere di viaggi sono aumentate del 40% in un anno. Il concetto di fondo è quello di dare dignità alla fase di spostamento, al di là del modo in cui questa avviene. Dalle lunghe passeggiate attraverso viste mozzafiato e paesini rurali, fino all’esperienza in barca, magari a vela, con il lento ondeggiare che favorisce uno stato di relax, che rappresenta il fulcro dello Slow Tourism, ideale per chi in città vive circa un anno sostenendo ritmi infernali.

Navigare sul Nilo da Luxor ad Aswan, in Egitto, o magari salire a bordo di un treno coloniale ancora funzionante, così da raggiungere Ella, in Sri Lanka, partendo da Kandy. In un attimo ci si potrebbe sentire un po’ come Poirot a caccia di un misterioso assassino. Tra le esperienze di viaggio più richieste c’è inoltre il giro delle isole Galapagos in Ecuador in barca a vela. Per gli amanti dei cavalli si potrebbe invece optare per un safari in Kenya, lì dove i fuoristrada faticano ad arrivare, o per una gita sulle colline dell’Andalucia.

Anche l’Italia offre esperienze decisamente attraenti, come nel caso di Venezia e del Simplon-Venice Orient Express e, restando in ambito ferroviario, impossibile non citare lo splendido Jacobite Steam Train, in Scozia, che da anni raduna i fan di Harry Potter, avendo la saga sfruttato lo storico mezzo per il fittizio trasporto degli scolari a Hogwarts.

Molti lasciano la propria frenetica quotidianità per cimentarsi in avventure fatte di programmi serrati e tantissime esperienze da vivere. Per tutti gli altri invece, per chi ha la necessità di rallentare il proprio ritmo e farsi rapire dalle bellezze naturali, con i propri tempi, ora c’è lo Slow Tourism.

La nuova tendenza dei viaggi è lo Slow Tourism: ecco le esperienze pi...