Senigallia, cosa vedere nella città del rock and roll

Cosa vedere nella graziosa cittadina marchigiana che ogni estate si anima con il “Summer Jamboree”

Se siete appassionati di musica Anni ‘40 e ‘50 e vi affascina tutto ciò che è vintage e sogno americano, non potete lasciarvi scappare il Summer Jamboree, il festival che si svolge ogni anno a Senigallia, nelle Marche, all’inizio dell’estate.

Per 12 giorni, Senigallia si anima di ballerini di swing, rock and roll, rhythm’n’blues, rockabilly, country e doo wop provenienti da ogni parte del mondo, un’occasione per visitare la città. Ecco cosa vedere a Senigallia, la graziosa cittadina marchigiana che ospita il Summer Jamboree.

Una delle location in cui si svolgono alcuni eventi del festival è la Rocca Roveresca, uno dei più importanti edifici di architettura militare rinascimentale. Bellissima all’esterno, all’interno i sotterranei e le sale sembrano ricordare quelle del Palazzo Ducale di Urbino. Una delle attrazioni del festival è anche il “Big Hawaiian Party”, che si svolge sulla spiaggia e che dura fino all’alba.

Senigallia, la città rock&roll del Summer Jamboree Festival

Anche il Duomo settecentesco, costruito dai gesuiti, con i suoi numerosi dipinti merita di essere visitato. Così come la Fontana dei Cavallucci Marini, il Palazzo Baviera e i Portici Ercolani, con 126 archi in pietra d’Istria.

Tra gli altri luoghi che vale la pena visitare, c’è il Palazzo Mastai, la casa natale del futuro Papa Pio IX. Qui, infatti, ha sede il Museo Pio IX e la Pinacoteca di arte sacra, custodi di documenti storici sulla vita del pontefice e opere di arte religiosa di maestri della pittura.

Tutta la città può essere attraversata tranquillamente in bici, per una visita negli angoli più insoliti del centro.

Un altro degli elementi caratteristici di Senigallia è la Rotonda a Mare, una struttura circolare costruita sulla spiaggia nel XIX secolo per scopi idroterapici, che oggi ospita manifestazioni culturali e feste.

Senigallia, la città rock&roll del Summer Jamboree Festival

Ma l’evento che ha fatto conoscere la città marchigiana in tutto il mondo è proprio il Summer Jamboree, giunto ormai alla XX edizione. Oltre al festival, che si svolge ogni anno tra fine luglio e la prima settimana di agosto, gli appassionati di vintage possono visitare il Graffiti Store, un negozio di abbigliamento, oggetti e complementi d’arredo, di proprietà di Angelo Di Liberto, l’ideatore e organizzatore del Summer Jamboree. Gli stand sparasi per tutta la città vendono oggetti di modernariato, tra cui dischi, abbigliamento nuovo e usato, lingerie d’epoca e tutto ciò che riguarda la cultura di quegli anni, mentre barbieri e parrucchieri eseguono tagli di capelli in stile. La sfilata di auto d’epoca rappresenta il clou del festival.

A Senigallia, come in tutte le località dell’Adriatico, si mangia dell’ottimo pesce, sia grigliato sia  fritto, ma la pietanza tipica è il “brodetto alla senigalliese”, una zuppa fatta con 13 diversi tipi di pesce.

Senigallia, la città rock&roll del Summer Jamboree Festival

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Senigallia, cosa vedere nella città del rock and roll