San Francisco è la città più tollerante del mondo, vi siete mai chiesti il perché?

Lei invita i suoi cittadini ad essere se stessi, lei non giudica mai. Lei è San Francisco

Bella, variegata e colorata: la sua reputazione la precede, lei è San Francisco, la città più tollerante del mondo. E altre come lei, non esistono.

Passeggiare per le strade della città è sempre un’esperienza, nuova e inedita, perché qui raramente gli occhi delle persone si posano su quelli dei turisti, o degli stranieri per giudicarli. Perché qui l’eccentrico e l’assurdo sono accettati, ben visti e amati.

San Francisco è la città più tollerante del mondo

San Francisco – Fonte iStock

Il centro culturale della California, San Francisco, è da sempre conosciuto nel mondo come multiculturale e anticonformista. Lo dimostrano le case in stile vittoriano colorate dai loro abitanti nelle tonalità pastello o ancora gli arcobaleni che si trovano sparsi nella città, dipinti sulle strisce pedonali.

Ogni anno poi, nel mese di maggio, a San Francisco viene organizzata la Bay to Breakers, una parata dove le persone sfilano vestite da unicorni o da bacon fritto, per celebrare la vita, la personalità degli individui senza limite o giudizio alcuno. Un evento che da solo spiegherebbe l’apertura mentale e il carattere di quelle persone che non solo vivono la città, ma appartengono a lei, alla sua storia e alla sua entità unica.

Ma San Francisco è anche una città estremamente dinamica e non è esente al cambiamento. Con l’arrivo dei lavoratori e degli imprenditori nella vicina Silicon Valley, le cose negli ultimi anni sono cambiate. A causa dell’affluenza in città sono aumentati gli affitti della case, di conseguenza artisti, scrittori e residenti in città da una vita, sono costretti a spostarsi altrove mentre la città si rivolge sempre più all’élite.

Un cambiamento che però non potrà modificare del tutto l’atteggiamento progressista e aperto di San Francisco perché questo è intriso nella sua storia. Qui sono arrivati tutti in cerca di fortuna quando nel 1848 James Wilson Marshall scopri l’oro lungo quella che è ora la Highway 49 e ancora questa è stata la città senza legge in cui le sale da gioco e i bordelli dilagavano. Una natura aspra e ribelle che si è andata addolcendo con il trascorrere dei secoli ma che ha lasciato un’eredità importantissima, quella della libertà.

San Francisco è la città più tollerante del mondo

San Francisco – Fonte iStock

Dai bohémien che si sono infiltrati nei jazz club e nelle caffetterie della città negli anni ’50 fino alla contro cultura di Haight-Ashbury degli anni ’60 che ha contribuito alla nascita del movimento hippie, questa è San Francisco, con il suo forte senso di mentalità liberale e il pensiero progressista presente nelle case, nelle strade, in ogni angolo della città.

Queste qualità di tolleranza e accettazione, insieme alla propensione a incoraggiare i cittadini a percorrere le proprie strade, sono e resteranno per sempre le caratteristiche più straordinarie di San Francisco, nonostante i cambiamenti sociali, politici e demografici della città.

San Francisco è la città più tollerante del mondo

San Francisco – Fonte iStock

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

San Francisco è la città più tollerante del mondo, vi siete mai chi...