Sagre estive: guida d’Italia dal 15 al 31 luglio

Dalla Sagra del Baccanale d'Estate alla Sagra te lu Ranu nel cuore del Salento: da nord a sud ce n'è per tutti i gusti

Luglio entra nel vivo e anche la stagione delle sagre offre soluzioni sempre più varie su tutto il territorio italiano. In ogni regione e per ogni gusto, ecco alcuni interessanti suggerimenti dal 15 alla fine mese.

Proprio il 15 luglio finisce la prima tappa della Sagra della Bruschetta, organizzata ad Albano Laziale (RM), che tornerà dal 20 al 22 e poi dal 27 al 29 luglio. Giunta alla settima edizione e dedicata a uno degli antipasti più classici dell’estate italiana, garantisce anche musica dal vivo e balli.

Per chi ama la cucina di mare l’appuntamento è dal 16 al 22 luglio a Capalbio (GR) per la Sagra del Pesce: giunta alla 39esima edizione in frazione Torba, qui i prodotti del Tirreno sono preparati come una volta, dai crostini di pesce alla zuppa fino ai tranci di pesce spada alla griglia. Sempre in Toscana ma a Montepulciano (SI), dal 19 al 22 luglio si tiene C’era una Volta l’Aia, sagra dedicata alla buona cucina contadina e alle tradizioni toscane di un tempo.

Tradizioni piemontesi (come risotto al barbera salsiccia e castagne, panissa, risotto alla rapa rossa e gorgonzola) in piazza dal 19 al 25 luglio ad Asigliano Vercellese (VC) per la Sagra del Baccanale d’Estate. Chi non sa rinunciare alla pasta ripiena tipicamente emiliana, invece, dal 20 al 25 luglio può recarsi a Vigolzone (PC) per la Festa del Tortello.

Il 20 luglio partono due imperdibili appuntamenti nel cuore della Brianza. Dal 20 al 22 luglio Desio (MB) ospiterà Grill Festival – braceria argentina, con il locale Parco Tittoni che per una settimana diventerà un enorme barbecue all’aperto strizzando l’occhio alla cucina sudamericana: asado, chorizos, manzo alla brace, angus sfilacciato, gamberoni allo spiedo, pane al formaggio, cartocci vegetariani, tanta birra e musica dal vivo. Fino al 29 a Lentate sul Seveso (MB) ci sarà invece il Pizza Festival, con maestri pizzaioli di scuola napoletana che prepareranno la versione più tradizionale del piatto che tutto il mondo ci invidia, il tutto accompagnato da birra artigianale. Qui, per i più arditi, anche una gara di mangiatori di pizza.

Stesso periodo (20-22 luglio) per una festa tipicamente salentina: è la Sagra te lu Ranu, che si tiene a Merine (LE) ed è dedicata al grano, che dopo la mietitura e la raccolta viene portato in tavola nelle forme che la tradizione locale impone.

Amanti della frittura di pesce, attenzione: il 22 e il 23 luglio a Saviano (NA) si terrà la Sagra del Cuoppo. Qui sarà possibile ordinare calamari, gamberi, alici, baccalà (tutto rigorosamente impanato e fritto), che ci saranno serviti in un cartoccio a forma di cono. Si tratta, appunto del “cuoppo di mare“, tradizionale della cucina campana e che nella sua versione “di terra” prevede invece crocchè di patate, arancini di riso, zeppoline di pastella, frittelle di melanzane, zucchine o fiori di zucca ripieni di ricotta.

Per concludere alla grande il mese avrete diverse scelte. In Abruzzo ci sarà la Sagra della Frittella Ornanese che si tiene dal 26 al 29 luglio a Colledara (TE). In Umbria potrete degustare il prosciutto IGP di Norcia dal 29 al 30 luglio 2018 a Preci (PG) nell’evocativa sagra chiamata Pane, prosciutto e fantasia. La Sicilia propone infine la Sagra dell’olio, che si terrà il 31 luglio a Furnari (ME) ed è dedicata a prodotti tipici della cucina mediterranea.

Sagre estive: guida d’Italia dal 15 al 31 luglio